A Bacoli tre famiglie non residenti sono state bloccate e multate: volevano trascorrere le vacanze di Pasqua nella loro seconda casa.

A rendere nota la notizia è stato, attraverso la sua pagina Facebook, il Sindaco Josi Gerardo Della Ragione:

Abbiamo fermato, rimandato indietro (ed ovviamente denunciato e multato) tre auto con famiglie non residenti che, entrando a Bacoli, mostravano alle forze dell’ordine un’autocertificazione recante scritto: “Arrivo presso seconda casa per trascorrere vacanze di Pasqua”. Sconcertante. Erano sorridenti, e con tanto di valigie al seguito. In vacanza. Senza alcuna percezione del dramma che stiamo vivendo da mesi. Difatti, quando gli è stato detto che non potevano assolutamente venire, sono apparsi anche sorpresi. Marziani. Per loro sarà una Pasqua di di riflessione. Senza dolce, ma con verbali. Molto salati“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.