A Cardito i Carabinieri hanno arrestato un 29enne di origine albanese, ricercato da settembre per associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti e sfruttamento della prostituzione: l’uomo è accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale, rilascio di false generalità, possesso di un passaporto contraffatto e possesso ingiustificato di un coltello.

Il giovane si è scontrato con una pattuglia della Polizia Municipale in via Biagio Castiello ed è scappato. I Carabinieri hanno assistito alla scena e l’hanno inseguito.

Il 29enne poi ha abbandonato il veicolo ed è fuggito a piedi: i Carabinieri lo hanno trovato mentre cercava di nascondersi dietro alcune sedie all’interno del cortile di una scuola privata.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.