Alla luce dell’emergenza Coronavirus, le elezioni previste in primavera, “anche già indette”, possono essere rinviate “di non oltre tre mesi”.

È quanto si legge nella bozza del decreto legge in cui si specifica che gli organi elettivi delle Regioni “il cui rinnovo è previsto entro il 2 agosto durano in carica 5 anni e tre mesi.

Le elezioni si svolgono nel periodo intercorrente tra le 8 domeniche precedenti la nuova scadenza del mandato e i 60 giorni successivi al termine della durata del mandato o nella domenica compresa nei 6 giorni ulteriori“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.