Resta sintonizzato

Attualità

Riapertura, tutte le norme da rispettare per le piscine

Pubblicato

il

Possiamo ufficialmente dire, per quelli ancora scettici, che ci sarà una stagione estiva balneare 2020. Certo non sarà una vera e propria estate, l’emergenza sanitaria resterà e non sarà sconfitta del tutto fino al completamento del vaccino: resteremo quindi in punta di piedi, con la paura di fare quelle cose che prima avremmo fatto senza indugi.

La buona notizia è che le Regioni hanno diramato le condizioni e le misure con cui ci si deve procedere per riaprire le piscine al pubblico. Innanzitutto c’è bisogno di una pulizia profonda di tutti gli impianti (sia quelli pubblici, che le vasche balneari) fanno eccezione alla riapertura le vasche termali. Ad ogni cambio di cliente, dovrà essere quindi sanificato e disinfettato tutto il posto occupato.

Ovviamente la capacità di affollamento dipenderà dalla grandezza di ogni singola struttura. Una persona avrà a disposizione 7mq di superficie e di acqua.

Per quanto riguarda le strutture attrezzate con scivoli e giochi per bambini, dovranno (premettendo la pulizia delle attrezzature) essere i genitori ad avere cura dei propri piccoli, lasciando al gestore il controllo di quante persone ci siano in acqua.

Le acque saranno purificate con delle sostanze chimiche adatte, eliminando così qualsiasi tipo di batterio e riducendo al minimo rischio di contagio.

Sicuramente l’accesso alle piscine sarà scagionato da prenotazioni telefoniche o online, evitando così di recarsi direttamente in una piscina già troppo affollata. Inoltre alcune strutture potranno misurare la temperatura corporea per evitare entrate “scottanti”.

Possiamo dunque dire che le condizioni per ancorare un’estate già sprofondata ci sono e si stanno creando, ora però tocca al senso civico di ogni singola persona.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Sant’Antimo, scoperti allacci abusivi in un complesso edilizio: nei guai 5 persone

Pubblicato

il

Controlli mirati da parte dei carabinieri della Compagnia di Giugliano, che coadiuvati dal personale tecnico dell’Enel, hanno effettuato un servizio a largo raggio a Sant’Antimo. In particolare, nel corso delle operazioni, gli agenti hanno denunciato a piede libero 5 persone, accusate di furto di energia elettrica, le quali sarebbero residenti nelle palazzine di via Solimene. Pertanto, i cinque, avevano realizzato degli allacci abusivi su un pannello di derivazione che era in strada e che appartiene all’Enel. Sono ora in corso accertamenti, per quantificare il danno economico.

Continua a leggere

Attualità

Blitz dei carabinieri, arrestato 21enne per spaccio

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia di Ercolano, hanno tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio, Gennaro Tassoni, 21enne di Portici già noto alle forze dell’ordine. Il giovane, era a bordo del suo scooter in via Pugliano quando i carabinieri lo hanno notato. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di un panetto di marijuana di 100 grammi e di 40 euro in contanti ritenuti provento del reato. Inoltre, gli agenti, hanno esteso la perquisizione anche a casa del ragazzo, dove hanno rinvenuto diverso materiale per il confezionamento oltre ad altri 150 euro in contanti, prontamente sequestrati. Pertanto, lo scooter, è stato sequestrato poiché privo di assicurazione. L’arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Attualità

Paura nel casertano, il maltempo provoca frane e allagamenti

Pubblicato

il

Il maltempo mette in ginocchio il casertano, in particolare a Santa Maria Capua Vetere, dove nella giornata di ieri, una vera e propria bomba d’acqua, ha causato diversi disagi. Infatti, si è verificata una frana all’altezza dello svincolo autostradale in direzione Roma: il bivio per l’uscita, si è rapidamente allagato paralizzando la circolazione stradale. Inoltre, molte attività, non hanno potuto aprire al pubblico a causa di allagamenti di strade e marciapiedi in tutta la città.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante