La musica, i concerti e le notti passate a cantare a squarciagola sono da sempre i protagonisti delle nostre estati. C’è chi è cresciuto guardando il Festivalbar e chi è pronto a seguire ovunque il suo idolo. Ma come sarà la prossima estate senza la musica?

Assomusica ha infatti annunciato che per il 2020 si fermerà. E con lei anche i grandi eventi. Dunque niente concerti, nè a livello nazionale nè internazionale. Vasco Rossi, Cremonini, Gianna Nannini, Claudio Baglioni e Tiziano Ferro hanno annunciato il rinvio dei loro eventi live. L’associazione di categoria rinvia all’estate 2021 il calendario di date previste per questa estate.  Ovviamente i biglietti acquistati per lo show restano validi per la data del 2021.

Niente maxiconcerto di Vasco al Circo Massimo, niente tour di Gianna Nannini ma neanche il festeggiamento dei trent’anni di carriera di Ligabue a Campovolo. Verrà rimandato al 2021 “Una. Nessuna. Centomila”, il mega concerto originariamente previsto per il 19 settembre 2020 a Campovolo che avrebbe dovuto vedere protagoniste Fiorella Mannoia, Emma, Alessandra Amoroso, Giorgia, Elisa, Gianna Nannini, Laura Pausini.

Sarà dunque un’estate senza concerti. Una decisione condivisa dalla gran parte dei produttori e organizzatori di spettacoli di musica dal vivo, che fanno sentire unita la loro voce. Un segnale necessario che non significa che la musica dal vivo si arrenderà.  L’appuntamento con i grandi eventi live dell’estate 2020 è infatti solo rimandato al 2021, che sarà una stagione ancora più grande e magica che mai. La musica sarà quindi fermata, sospesa, insieme agli altri eventi. Ma è solo una pausa: non si può di certo sospendere una delizia che va avanti da secoli.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.