Un’intera famiglia, senza casco, filmata in sella ad un unico scooter sulla Napoli-Villa Literno. Borrelli e Simioli denunciano: “In questa fase 2 c’è stato addirittura un peggioramento rispetto a prima dell’emergenza. Abbiamo segnalato il filmato alle autorità affinché possano intervenire, è un episodio assurdo.”

Alle 19:15 del 19 maggio un cittadino ha notato sul tratto Napoli-Villa Literno dell’Asse Mediano, uno scooter che aveva a bordo ben quattro persone, tutte sprovviste di casco. Alla guida vi era un uomo e tra lui e due donne sedute dietro, vi era anche un bambino.

“Si sta perdendo letteralmente il senno. Ci piacerebbe poter dire che siamo tornati nelle stesse condizioni di delirio, di inciviltà e di illegalità che vi erano prima dell’emergenza sanitaria ma nella realtà dei fatti vi è stato un netto peggioramento”. Questo è un estratto di quanto riportato dal Consigliere Borrelli e dal conduttore radiofonico de “La Radiazza” Gianni Simioli.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.