Ennesima lite tra ragazzini finita in sangue. Ancora una volta, la tragedia è scoppiata dopo che un gruppo di ragazzini si era dato alla rissa. I motivi che hanno acceso le scintille sono ancora sconosciuti.

Il ragazzo è stato trasportato in ospedale da un uomo 30enne, anch’egli finito nella mischia della rissa, che ora è ricoverato in condizioni gravi. N.M, quasi 17 enne, è morto poco dopo essere stato soccorso in ospedale, il minorenne era nipote del boss Nicola Carfora ( detto o Fuoco).

Sulla vicenda indaga la Procura per i minori di Napoli, oltre che la Direzione distrettuale antimafia di Napoli, trattandosi comunque di famiglie con precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.