Giulia Vangelisti di 21 anni e Claudia Marioli di 20 anni, entrambe residenti in Val Camonica, sono rimaste vittime dell’incidente avvenuto ieri sera nel bresciano. Una tragedia che ha sconvolto l’intera provincia e la piccola comunità di Esine dove le due vivevano.

Secondo  una prima ricostruzione dei fatti le due amiche sembrano essere vittime di uno schianto del quale non hanno colpe. L’auto sulla quale viaggiavano, una Opel Corsa, è stata centrata in pieno da una seconda vettura, un’Audi, con a bordo cinque uomini di età compresa tra i 30 e i 40 anni: le due auto stavano viaggiando in direzione opposta sulla strada Statale 42 quando nei pressi di Esine, in località Toroselle, è avvenuto il tragico incidente.

Sul posto sono subito accorsi i soccorritori del 118 con quattro ambulanze e l’eliambulanza alzatasi dal Civile ma purtroppo per le due giovani amiche non c’era ormai più nulla da fare: le due sono infatti praticamente morte sul colpo. Rimasti feriti anche i cinque uomini a bordo dell’Audi, due dei quali in gravi condizioni: un 33enne di nazionalità tunisina e un 38enne di origini albanese.

Gli uomini, tutti operai, stavano tornando a casa al termine di un turno di lavoro. Sulla dinamica dell’incidente sono al lavoro gli agenti della polizia stradale di Darfo che hanno effettuato i rilievi necessari alla ricostruzione della dinamica dell’incidente. Le due ragazze avevano trascorso una serata in pizzeria e stavano tornando a casa in direzione di Esine quando è avvenuto lo schianto con l’Audi che ha tragicamente spezzato le loro giovani vite. Sono arrivati molti messaggi di cordoglio fin da questa mattina che hanno riempito le bacheche social di amici e concittadini di Giulia e Claudia. Ci uniamo al dolore delle loro famiglie.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.