Resta sintonizzato

Attualità

JustBeach: l’applicazione per le spiagge e gli stabilimenti balneari

Pubblicato

il

L’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha provocato disagi e problemi, oltre che migliaia di vittime.

Il Coronavirus, però, fortunatamente non è riuscito a limitare la creatività degli italiani e in particolare dei cittadini della Campania.

Nelle ultime settimane si è discusso delle varie riaperture e sono state tracciate le linee guida per le diverse attività.

In questo articolo ci concentreremo in particolare sul funzionamento e sulla gestione degli stabilimenti balneari, che a differenza delle altre attività non hanno ancora ricevuto vere e proprie linee guida.

Inutile nascondere che le persone purtroppo non saranno totalmente libere di andare in spiaggia: gli accessi, infatti, saranno limitati. Sorge così il problema della gestione.

La soluzione l’ha trovata la Smart Srl, azienda della provincia di Napoli, che ha ideato e sviluppato un’applicazione a misura per i titolari degli stabilimenti balneari e i propri clienti.

L’applicazione si chiama JustBeach e contribuirà a gestire comodamente l’affluenza nelle strutture.

Attraverso l’app, i gestori metteranno a disposizione dei propri utenti l’elenco tutti i servizi offerti, come ad esempio il prezzo del noleggio giornaliero di ombrelloni, lettini e sdraio, le misure e i dispositivi di sicurezza attuati e tutte le informazioni circa l’accesso e la permanenza all’interno delle strutture.

I gestori, inoltre, potranno aggiornare in diretta la disponibilità dei posti e il numero delle persone presenti in spiaggia.

JustBeach concede numerosi vantaggi anche ai clienti, che potranno cercare le strutture balneari nelle località desiderate, prenotare un posto in spiaggia e utilizzare l’applicazione per farsi guidare dal navigatore satellitare fino alla struttura scelta.

Insomma una vera e propria innovazione tecnologica volta a soddisfare le esigenze dei gestori e le richieste delle persone, che vogliono trascorrere in tranquillità una fantastica giornata di mare.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Napoli. Rissa nella zona della movida napoletana. Ferito un 16enne è grave

Pubblicato

il

Rissa nella zona della movida di Napoli. Un minorenne è stato ferito a Napoli nella serata di ieri con colpi di coltello da un coetaneo. Il ragazzo, 16 anni, non è in pericolo di vita.

Il fatto è accaduto in Via Arcoleo intorno alle 23 in prossimità della zona del Lungomare in una delle aree della movida.


Secondo quanto riferito dalla polizia all’origine dell’accoltellamento vi sono futili motivi. Il responsabile è stato identificato dagli agenti: è un 17enne.


Ha colpito il 16enne al braccio e al fianco sinistro. Il ferito è stato portato nell’ospedale Pellegrini dove è ricoverato in attesa di ulteriori accertamenti

Continua a leggere

Attualità

Covid. I dati dei contagi delle ultime 24 ore

Pubblicato

il

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 10.176 nuovi casi di coronavirus a fronte di 338.436 tamponi effettuati (venerdì erano stati segnalati 10.554 casi su 328.612 test). Il tasso di positività si attesta al 3%, in calo rispetto al 3,2% del giorno precedente. I decessi sono stati 224, contro i 207 di venerdì. Guarite 17.394 persone.

Continua a leggere

Attualità

NAPOLI. Chiudono i centri vaccinali di Capodichino e della Mostra d’Oltremare: ecco quando riapriranno

Pubblicato

il

Lunedì, martedì e mercoledì mattina saranno chiusi i due centri vaccinali più grandi dell’Asl Napoli1, quello dell’hangar di Capodichino e quello della Mostra d’Oltremare, che apriranno quindi mercoledì pomeriggio.

Come aveva già annunciato il Presidente De Luca, i due centri vaccinali hanno praticamente finito le dosi di Pfizer a disposizione e bisognerà attendere mercoledì mattina con 214.000 dosi in arrivo, circa 11.000 in più del previsto, come già la scorsa settimana, nell’ambito del piano di recupero delle 200.000 dosi mancanti alla Campania.

Da lunedì lavoreranno i centri di Museo Madre, Fagianeria di Capodimonte e Stazione Marittima.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante