Una notizia talmente assurda da non sembrare neanche vera ma è accaduto davvero. Come narra Times of India, le scimmie hanno preso d’assalto un tecnico di laboratorio che trasportava i campioni dei test condotti ai pazienti del Meerut Medical College, in India.

I medici avevano raccolto i campioni per i test di tre persone, sospettate di essere state contagiate dal coronavirus. Tuttavia, prima che potessero essere esaminati, le scimmie le hanno strappate letteralmente dalle mani del tecnico di laboratorio e sono scappate. I medici hanno prelevato nuovi campioni dai pazienti.

Probabilmente gli animali credevano che i trasportatori fossero dei turisti. In questo periodo, infatti, i paesi asiatici sono presi di mira da questi esemplari che convivono anche con gli umani, da cui vengono nutriti. L’emergenza pare abbia colpito anche loro, la sopravvivenza è legata alla ricerca di qualcosa da mettere sotto i denti. ” No turisti, no cibo e noi prendiamo il covid” volendo, è la sintesi del pensiero scimmiesco.

Ora, ritornando seri, la gente ha paura che un invasione delle scimmie in strada (come accade spesso ultimamente) possa influenzare la crescita del contagio.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.