Matteo Brambilla e Marta Matano(consiglieri del movimento cinquestelle) in una nota congiunta si sono defilati dall’iniziativa volta a sciogliere dalla carica amministrativa De Magistris.

La firma contestuale delle dimissioni di 21 consiglieri che comporterebbe lo scioglimento dell’assemblea cittadina e l’indizione delle elezioni, così non potrà avvenire.

La proposta delle dimissioni è stata lanciata dal centrodestra, con Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega in prima fila. E domani in aula è stata annunciata la presenza del notaio Giampiero De Cesare, responsabile giustizia di Napoli del partito di Giorgia Meloni, che dovrebbe raccogliere appunto le firme per le dimissioni.

I due hanno spiegato nella nota che la loro “sfiducia” verso il sindaco di Napoli è politica e non elettorale. Quindi domani salvo ulteriori cambiamenti, De Magistris sarà salvato.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.