Negli ultimi giorni, diversi esperti virologi italiani, tra cui Alberto Zangrillo dell’ospedale San Raffaele di Milano e Matteo Bassetti dell’ospedale San Martino di Genova, hanno spiegato che il Covid-19 sta perdendo la sua carica virale.

Alcuni specialisti di malattie infettive in Australia, però, hanno smentito tale teoria in quanto non è stata rilevata alcuna riduzione delle cariche virali nei campioni di tamponi analizzati nel Victorian Infectious Diseases Reference Laboratory, parte del Peter Doherty Institute for Infections and Immunity di Melbourne.

L’epidemiologo Allan Cheng, docente di epidemiologia alla Monash University di Melbourne e specialista di malattie infettive presso l’Alfred Hospital della stessa città, ha dichiarato:

Non abbiamo osservato alcuna differenza nelle cariche virali che abbiamo testato. Saremmo molto sorpresi se questo fosse il caso. Questo non è un virus che muta così rapidamente“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.