Resta sintonizzato

Attualità

Conte e l’attenzione rivolta allo sviluppo sostenibile

Pubblicato

il

L’attenzione del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte nella Conferenza stampa tenuta alle 18 di oggi è interamente rivolta all’ambiente. Quest’ultimo, secondo il Presidente del Consiglio, gioca infatti un ruolo determinante.

Dopo i ringraziamenti rivolti in particolar modo a David Maria Sassoli, il Presidente del Parlamento Europeo, Conte rivolge l’attenzione ai temi del Green New Deal, la tabella di marcia per rendere sostenibile l’economia dell’UE.

Abbiamo una grande responsabilità storica per portare tutto il sistema di lavoro in pari. I progetti dell’Italia sono in perfetta sintonia con quelli europei. Quest’appuntamento era programmato a fine febbraio ma è stato rimandato a causa dell’emergenza, che però ci ha dato un temporaneo miglioramento, in particolare della qualità dell’area. L’ambiente deve essere integrato in tutte le politiche“.

L’obiettivo è quindi il benessere collettivo ed individuale. Ci vuole un maggiore impegno al fine di trasformare l’economia e la società.

Conte si dice poi pienamente d’accordo con Sassoli e con l’espressione da lui largamente utilizzata di “Leadership”. La Leadership mondiale da rivendicare è quella dello sviluppo e dell’ambiente.

Tre sono le priorità evidenziate dal Presidente del Consiglio durante l’intervento: proteggere il capitale naturale; porsi come obiettivi primari le basse emissioni di carbonio ed evitare gli sprechi; salvaguardare salute e benessere dei cittadini.

Secondo Conte bisogna cambiare anche il metodo di lavoro. Ha così creato una cabina di regia: “Benessere Italia” cpmposta da un comitato tecnico-scientifico volto ad individuare il benessere della società.

Il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) ha ora assunto il nome di CIPES con riferimento allo Sviluppo Sostenibile.

Il Presidente conclude così l’intervento con l’obiettivo di vivere in una società sicura e sostenibile: “Su questa terra siamo solo un lampo in un lasso limitato di tempo ma dobbiamo lasciarla  a quelli che verranno dopo di noi in condizioni integre e sicure“.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Pozzuoli, 150 giovani senza mascherina sorpresi a fare aperitivo in spiaggia: scattano le sanzioni

Pubblicato

il

Nella prima serata di ieri, i carabinieri della Sezione Radiomobile di Pozzuoli, hanno sorpreso circa 150 giovani, senza rispettare il distanziamento e senza mascherine, mentre consumavano drink e ballavano sulla spiaggia. A quel punto, i militari, per evitare problemi di ordine pubblico, hanno sgomberato il locale e sanzionato i gestori dello stesso, la cui attività sarà sospesa per 5 giorni.

Continua a leggere

Attualità

Napoli. Rissa nella zona della movida napoletana. Ferito un 16enne è grave

Pubblicato

il

Rissa nella zona della movida di Napoli. Un minorenne è stato ferito a Napoli nella serata di ieri con colpi di coltello da un coetaneo. Il ragazzo, 16 anni, non è in pericolo di vita.

Il fatto è accaduto in Via Arcoleo intorno alle 23 in prossimità della zona del Lungomare in una delle aree della movida.


Secondo quanto riferito dalla polizia all’origine dell’accoltellamento vi sono futili motivi. Il responsabile è stato identificato dagli agenti: è un 17enne.


Ha colpito il 16enne al braccio e al fianco sinistro. Il ferito è stato portato nell’ospedale Pellegrini dove è ricoverato in attesa di ulteriori accertamenti

Continua a leggere

Attualità

Covid. I dati dei contagi delle ultime 24 ore

Pubblicato

il

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 10.176 nuovi casi di coronavirus a fronte di 338.436 tamponi effettuati (venerdì erano stati segnalati 10.554 casi su 328.612 test). Il tasso di positività si attesta al 3%, in calo rispetto al 3,2% del giorno precedente. I decessi sono stati 224, contro i 207 di venerdì. Guarite 17.394 persone.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante