Sono stati multati sopo essere stati colti in flagranza mentre contrattavano delle prestazioni sessuali cinque uomini tra i 21 e gli ottant’anni. Le donne con le quali stavano parlando non erano però delle prostitute ma delle agenti di polizia municipale del comune di Viareggio che, in borghese, stavano pattugliando insieme a dei colleghi viale dei Tigli e viale Kennedy a Torre del Lago. I cinque uomini sono stati identificati e multati di 300 euro ciascuno.

La nota è stata diffusa dal comune di Viareggio in cui si legge che due pattuglie composte da due uomini e due donne rigorosamente in borghese hanno svolto dei controlli tra i due viali di Torre del Lago.

“Ma a volte la realtà supera la fantasia – prosegue la nota del Comune –  e alcuni automobilisti, alla vista delle agenti che passeggiavano a bordo strada, hanno iniziato a rallentare fino a fermarsi e contrattare la prestazione credendole prostitute. In totale 5 uomini, in poco meno di tre ore hanno avuto l’amara sorpresa di stare contrattando con agenti di polizia locale in borghese che li hanno identificati e poi sanzionati”.

L’assessore Maurizio Manzo, ha annunciato che “l’azione della Polizia Municipale continuerà sempre più decisa soprattutto nelle aree che sono purtroppo ormai storicamente luogo di prostituzione o di spaccio. Nessuna tolleranza per chi non rispetta la legge. La bellezza della nostra città passa anche dal decoro e dalla possibilità di fruizione da parte dei cittadini di tutti, e sottolineo tutti, gli spazi urbani”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.