Un’auto, con a bordo una donna di 42 anni, è precipitata in un burrone da un’altezza di circa 100 metri. La madre, che è morta sul colpo, era in macchina con il figlio, in gravissime condizioni.

L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio, 22 giugno, sulla strada tra Siano e Bracigliano, in provincia di Salerno. Non sono ancora chiare le cause.

L’automobile si è schiantata dopo un volo di circa cento metri. Ida Bocchino,42enne, è morta sul colpo. Il figlio di 21 anni, è rimasto invece gravemente ferito ed è stato ricoverato nell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno.

Stando a quanto sono riusciti a ricostruire, tramite le indagini, alla guida c’era il ragazzo. Alle 18 circa stavano percorrendo la strada che conduce a Siano. La macchina aveva appena imboccato un tratto in cui ci sono diversi tornanti quando è uscita dalla carreggiata, ha sfondato il muretto di contenimento ed è finita nel burrone sottostante.

E’ subito intervenuta un’eliambulanza, ma i sanitari hanno potuto soltanto constatare il decesso della donna, mentre il giovanissimo Ciro è stato trasportato d’urgenza in ospedale e le sue condizioni sono molto gravi.

I Carabinieri stanno svolgendo le indagini e provando a ricostruire la dinamica. L’Amministrazione di Castel San Giorgio ha proclamato il lutto cittadino.

Una tragedia troppo grande ha colpito la nostra comunità, siamo ammutoliti dal dolore. Ida cara, mancherà a tutti noi il tuo sorriso, preghiamo per il giovane Ciro, siamo certi vincerà questa battaglia, è un guerriero dal cuore puro” ha detto il Sindaco, Paola Lanzara.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.