La Reggia di Capodimonte e Palazzo Reale incontrano il grande teatro internazionale.

Chiunque acquisti un biglietto dell’edizione 2020 del Napoli Teatro Festival Italia per uno spettacolo programmato negli spazi del Real Bosco di Capodimonte o di Palazzo Reale a Napoli avrà diritto a un biglietto gratuito per il museo dove è previsto l’evento, da utilizzare nei giorni successivi alla rappresentazione.

Il biglietto acquistato sarà vidimato nella data dello spettacolo e resterà valido fino al 31 agosto 2020.

Nel più rigoroso rispetto delle norme di sicurezza sanitaria per il contenimento del contagio da Covid-19, la visita si svolgerà su prenotazione, scegliendo data e fascia oraria, al fine di contingentare gli ingressi.

La tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, la quarta diretta da Ruggero Cappuccio, è organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano, con il sostegno della Regione Campania.

La manifestazione quest’anno presenterà 130 eventi dal 1° al 31 luglio, di cui più di 30 spettacoli saranno ospitati a Capodimonte nel Cortile della Reggia (Porta Piccola) e nelle aree della Fagianeria e del Casino della Regina (Porta Miano), più di 35 spettacoli saranno ospitati a Palazzo Reale nel Cortile d’onore e Cortile delle carrozze e nel Giardino romantico.

L’accordo è fortemente voluto da Sylvain Bellenger, direttore del Museo e del Real Bosco di Capodimonte e da Marta Ragozzino, direttore regionale Musei Campania, a testimonianza del legame tra diverse anime della cultura.

Per informazioni sugli spettacoli consultare il sito https://napoliteatrofestival.it/.

Il motto di quest’edizione particolare è “Il teatro rinasce con te”. La manifestazione, come sempre, avrebbe dovuto svolgersi a giugno ma a causa dell’emergenza sanitaria partirà dal 1° luglio e si svolgerà fino al 31, inaugurando la riapertura degli eventi culturali finanziati dalla Regione Campania.

Si svolgerà tutta interamente all’aperto in preziose e splendide location come il Palazzo Reale ed il Real Bosco di Capodimonte.

Il programma è stato ideato, come sempre, all’insegna della multidisciplinarità: con spettacoli, musica, danza, letteratura e mostre.

La volontà è quella di rendere l’arte un servizio pubblico ed è per questo che i prezzi saranno bassissimi: tra i 5 e gli 8 euro, in modo da rendere accessibile il teatro alle fasce sociali più deboli.

L’apertura ci sarà mercoledì 1° luglio all’interno della magnifica location di Palazzo Fondi con “Il Prestito”, una divertente e geniale commedia di Jordi Galcerán.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.