Resta sintonizzato

Attualità

Nasce il comitato vesuviano – nolano della Lega per i diritti umani

Pubblicato

il

Sarà presentato sabato 4 luglio, alle ore 17:30, il comitato vesuviano – nolano della Lidu, la Lega italiana per i diritti umani. La cerimonia avverrà a Palma Campania, presso la sede del circolo Giovanni XXIII in via Nola, che ospiterà provvisoriamente la sede del comitato vesuviano – nolano della Lidu per i mesi estivi. L’apertura del comitato è stata fortemente voluta da Enzo Peluso, imprenditore palmese che da anni è un attivista Lidu e che per la Lega per i diritti umani ha anche ricoperto cariche nazionali.

Interverranno:

Giuseppe Mungiguerra – presidente comitato vesuviano – nolano Lidu  

Tiziana Primozich – giornalista e direttore di thedailycases.com

Eugenio Ficorilli – presidente nazionale Lidu

Modera:

Nicole Lanzano – giornalista

La Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo (LIDU) è la più antica associazione italiana impegnata nella diffusione della conoscenza e l’applicazione dei diritti fondamentali dell’uomo. Istituita nel 1919 su iniziativa di Ernesto Nathan, ha sede a Roma e comitati in tutta Italia.

Nel corso della presentazione sarà illustrato il progetto “Scuole e integrazione”, che coinvolgerà decine di giovani del territorio vesuviano e nolano in un percorso formativo e di attività nelmondo della scuola. I giovani verranno selezionati attraverso dei colloqui ed inseriti nel progetto: chi verrà scelto potrà partecipare alle attività per le quali riceverà anche un rimborso spese.

La presentazione si terrà nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale e sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina ufficiale del comitato (Lidu Onlus – area vesuviana nolana).

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Napoli. Rissa nella zona della movida napoletana. Ferito un 16enne è grave

Pubblicato

il

Rissa nella zona della movida di Napoli. Un minorenne è stato ferito a Napoli nella serata di ieri con colpi di coltello da un coetaneo. Il ragazzo, 16 anni, non è in pericolo di vita.

Il fatto è accaduto in Via Arcoleo intorno alle 23 in prossimità della zona del Lungomare in una delle aree della movida.


Secondo quanto riferito dalla polizia all’origine dell’accoltellamento vi sono futili motivi. Il responsabile è stato identificato dagli agenti: è un 17enne.


Ha colpito il 16enne al braccio e al fianco sinistro. Il ferito è stato portato nell’ospedale Pellegrini dove è ricoverato in attesa di ulteriori accertamenti

Continua a leggere

Attualità

Covid. I dati dei contagi delle ultime 24 ore

Pubblicato

il

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 10.176 nuovi casi di coronavirus a fronte di 338.436 tamponi effettuati (venerdì erano stati segnalati 10.554 casi su 328.612 test). Il tasso di positività si attesta al 3%, in calo rispetto al 3,2% del giorno precedente. I decessi sono stati 224, contro i 207 di venerdì. Guarite 17.394 persone.

Continua a leggere

Attualità

NAPOLI. Chiudono i centri vaccinali di Capodichino e della Mostra d’Oltremare: ecco quando riapriranno

Pubblicato

il

Lunedì, martedì e mercoledì mattina saranno chiusi i due centri vaccinali più grandi dell’Asl Napoli1, quello dell’hangar di Capodichino e quello della Mostra d’Oltremare, che apriranno quindi mercoledì pomeriggio.

Come aveva già annunciato il Presidente De Luca, i due centri vaccinali hanno praticamente finito le dosi di Pfizer a disposizione e bisognerà attendere mercoledì mattina con 214.000 dosi in arrivo, circa 11.000 in più del previsto, come già la scorsa settimana, nell’ambito del piano di recupero delle 200.000 dosi mancanti alla Campania.

Da lunedì lavoreranno i centri di Museo Madre, Fagianeria di Capodimonte e Stazione Marittima.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante