C’è stato un blitz antiassenteismo della Guardia di Finanza ad Ischia.

32 dipendenti della ASL Napoli 2, in servizio sull’isola risultano indagati dalla Procura di Napoli che ora ipotizza nei loro confronti diversi reati contro la pubblica amministrazione tra l’assenteismo e il peculato.

Le persone destinatarie degli avvisi di garanzia, tra cui medici e funzionari, lavorano presso vari uffici della ASL sull’isola ed avrebbero commesso i reati tra ottobre e novembre del 2018, assentandosi dal lavoro e coprendosi a vicenda con le marcature del cartellino.

Lo riporta l’Ansa.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.