Due bambini rispettivamente di 8 anni e 10 mesi sono stati ricoverati in ospedale poichè positivi al coronavirus. Entrambi vivevano nella comunità bulgara residente nei palazzi ex Cirio.

Un terzo bambino è stato invece posto in quarantena domiciliare in attesa dell’esito del tampone.

A dichiaralo alla Dire Giuseppe Parisi, presidente della Società italiana di Pediatria (Sip) della Campania, che si mosta preoccupato per il focolaio nella sua regione.

Il presidente Sip Campania spiega anche che “i due positivi in età pediatrica sono un bimbo di 10 mesi e una bambina di 8 anni. Entrambi sono ricoverati nell’unità di crisi del Policlinico Federico II di Napoli”. Lo riportano i media locali.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.