La notizia era nell’aria. Enzo Caso si dimette da coordinatore provinciale di Campania Libera. Innanzitutto ecco le sue parole a caldo: “Coerentemente con quanto fatto nel 2010 e nel 2015 resto a disposizione e a sostegno del Presidente Vincenzo De Luca. Il lavoro fatto in questi ultimi anni in Regione Campania mi inorgoglisce e mi spinge ad assumere le decisioni che meglio possono giovare alla riconferma del nostro governatore. Per questo motivo ho preferito, prima dell’ufficialità delle elezioni regionali 2020, svestire i panni di Coordinatore Metropolitano di Campania Libera. Questa scelta, abbondantemente preannunciata, è presa con serenità e correttezza essendo finalizzata a svestire i panni del “Super Partes” e a scendere nel vivo della competizione regionale con la libera capacità di movimento e azione e nel reciproco rispetto di tutti.

La straordinaria gestione della fase emergenziale – continua l’ex coordinatore – portata avanti dal nostro Presidente e da tutti gli apparati strategici dell’amministrazione regionale ha proiettato la Campania ad essere modello da seguire per tutti e per questo motivo, coloro che come me hanno sostenuto da sempre questo progetto e voluto fortemente Vincenzo De Luca Governatore della Campania, sentono più forte la responsabilità di continuare a fare squadra profondendo tutte le energie necessarie al raggiungimento di obiettivi sempre più importanti per la nostra amata terra. Continuiamo quindi a trainare il carro, quello che negli anni abbiamo costruito con passione e sacrificio, lasciando ai “soliti noti” la corsa per salirci sopra soltanto perché in questa fase è riconosciuto da tutti come vincente. Con rinnovato entusiasmo metto a disposizione del Presidente De Luca la mia candidatura al Consiglio Regionale della Campania nelle liste di sua diretta espressione. Forte della bellissima esperienza trascorsa a far conoscere nei nostri territori i tanti provvedimenti del Governo De Luca continuerò ad incontrare in maniera ancora più intensa i rappresentanti di tutte le categorie del nostro tessuto socio-economico oltre ai tanti cittadini della nostra Area Metropolitana. Sono convinto che i cittadini sapranno ancora una volta distinguere tra i portatori di opportunità collettive e chi utilizza le opportunità a scopo personale.”

Più chiaro di così si muore. Dalle parole dell’ex sindaco di Frattaminore filtra un po’ di amarezza legata all’imbarcata dei pezzi del centrodestra che ingrosseranno le fila della coalizione guidata dal governatore salernitano. Ma tant’è. Il dato è squisitamente politico. Oltre l’apparenza esiste il risultato. Caso rassegna le dimissioni per candidarsi a sostegno di De Luca in totale libertà e senza alcuna carica di partito. Le dimissioni rappresentano un modo per ufficializzare la sua discesa in campo. Quasi a sancire una fedeltà oltre gli stravolgimenti della politica e le imbarcate improvvise. Anche se una domanda sorge spontanea. In quale lista si candiderà Caso? Non sono esclusi altri colpi di scena nelle prossime ore.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.