Dalle prime luci dell’alba è in corso una maxi operazione di Carabinieri e Polizia di Stato nei quartieri di San Pietro a Patierno, Secondigliano e Scampia.

In esecuzione, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia, 51 misure cautelari a carico di altrettanti soggetti ritenuti affiliati al clan camorristico de “La Vanella Grassi”.

Sono ritenuti gravemente indiziati di associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata alla commissione di una pluralità di reati e di altre attività illecite tra le quali traffico di sostanze stupefacenti, estorsioni e detenzione illegale di armi.

Storico elemento della nuova faida dell’area Nord di Napoli, il clan camorristico della Vanella Grassi prende il nome dall’omonima strada posta alle spalle del corso Secondigliano.

La cosca è sorta anni fa come gruppo satellite del clan Di Lauro, quello di Ciruzzo ‘o milionario e dei suoi figli. Ma poi, guidata da Antonio Mennetta è diventata autonoma e predominante dopo la sanguinosa faida con il gruppo Abete-Abbinante del 2012-2013.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.