Resta sintonizzato

Giugliano

GIUGLIANO. Uno dei più efferati critici dell’operato di Poziello diventa un suo candidato alle elezioni

Pubblicato

il

GIUGLIANO – La campagna elettorale comincia ad entrare nel vivo, con la pubblicazione del Ministero degli interni che ha fissato ufficialmente le date delle elezioni è cominciata già la corsa alle firme della propria candidatura.

A Giugliano già da tempo si parla di coalizione ben consolidata nel centro sinistra con Nicola Pirozzi sindaco mentre a destra si aspetta solo l’ufficialità di Giuseppe Pietro Maisto e la speranza che gruppo civico e partiti possano trovare un’intesa e ricompattare il centrodestra. Al centro restano le liste di Poziello che formano una coalizione scarna, troppo forse per un sindaco uscente tolto dalla poltrona mesi prima della naturale scadenza per non permettergli di fargli fare la campagna elettorale seduto a cavallo dopo gli sfaceli e le inefficienze dimostrate.

Un’anomalia che è saltata subito agli occhi oggi è stata la candidatura di Alessandro Caserta che attraverso il proprio profilo Facebook ha annunciato la sua discesa in campo tra le fila che sorreggono la candidatura a sindaco di Antonio Poziello e precisamente nella lista “Giugliano Libera”.

Misteri della Politica. Se si scorre in basso nella propria bacheca senza sapere l’entità dell’ultimo post mai si penserebbe che costui si possa candidare a supporto di Poziello visto che è sempre stato uno dei più efferati critici dell’operato dell’ex sindaco. Uno dei suoi post più significativi di cinque anni fa recitava: “…è anche certo che se dovesse vincere Poziello, al comune avremo consiglieri che a fine mese saranno lì solo per lo stipendio”. E ora? Alessandro Caserta è convinto che in Poziello qualcosa sia cambiato o ha bisogno di uno stipendio?

Come mai Alessandro Caserta ha cambiato così radicalmente idea? Che sia stato fulminato sulla via di Damasco? Misteri della politica.

Ultimo post di Alessandro Caserta

 

Post precedenti di Alessandro Caserta

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

La tragedia di Aniello e Mena: marito e moglie morti di Covid-19 a pochi giorni di distanza

Pubblicato

il

La comunità di Giugliano è sotto choc dopo la morte di Aniello e Mena, i due coniugi deceduti a pochi giorni di distanza a causa del Covid-19.

A comunicare la tragica notizia della morte di Aniello D’Aniello e di Filomena Ascione è stata la pagina della Parrocchia di Maria SS. delle Grazie sulla sua pagina Facebook: “Avviso di lutto. Comunichiamo ai fedeli che sono venuti a mancare i carissimi coniugi D’Aniello Aniello e Ascione Filomena, quest’ultimo Presidente dell’associazione Cattolica della Madonna dell’Arco di via Togliatti.
Il parroco don Francesco Russo, il vicario don Salvatore Saggiomo e tutta la comunità sono vicini con la preghiera al dolore della famiglia”
.

Sotto al post fiumi di commenti di cordoglio e dolore per questa tristissima tragedia che ha colpito ancora una volta la comunità di Giugliano.

Scrive Anna Maria“Un dolore che non si esprime. Quel tuo sorriso. Io non ci posso credere”.

Continua a leggere

Cronaca

Giugliano. Sproporzione tra redditi dichiarati e posseduti: sequestrato un immobile del clan Mallardo

Pubblicato

il

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Giugliano in Campania hanno sequestrato dei beni, in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di Napoli, sezione applicazioni misure di prevenzione, nei confronti di una 31enne incensurata di Napoli.

La donna è la figlia di Patrizio Picardi, 56enne attualmente detenuto e ritenuto personaggio di spicco del clan Mallardo.

I carabinieri hanno dimostrato la sproporzione tra i redditi formalmente dichiarati dalla 31enne e i beni materialmente posseduti. Per questo motivo i carabinieri, su disposizione del tribunale di Napoli, hanno sequestrato un immobile composto da 5 vani.

L’immobile è ubicato nella piazza Santissima Annunziata di Giugliano in Campania ed ha un valore di mercato di circa 180mila euro.

Continua a leggere

Cronaca

Giugliano. A cena in pizzeria nonostante la “zona rossa”: sanzionate 10 persone

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti del Commissariato di Giugliano-Villaricca hanno effettuato un controllo in via dei Gemelli a Giugliano presso una pizzeria.

I poliziotti, una volta entrati, hanno sorpreso e sanzionato 10 napoletani tra i 29 e i 46 anni, tra cui il titolare dell’esercizio commerciale, per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Le persone, infatti, erano intente a consumare cibi e bevande seduti ai tavoli mentre seguivano un incontro di calcio.

Per il locale è stata inoltre disposta la chiusura per 5 giorni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante