Resta sintonizzato

Attualità

NAPOLI. Carabinieri e Polizia Municipale controllano i centauri: denunce, multe e sequestri

Pubblicato

il

Napoli: Carabinieri e Polizia Municipale controllano i centauri. 75 sequestri e più di 230mila euro di contravvenzioni. Identificate 632 persone

Nell’ultima settimana, il lavoro congiunto dei motociclisti del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Napoli con quelli della Polizia Municipale cittadina – che hanno operato a stretto contatto – è stato specificamente orientato a infrenare le violazioni al codice della strada commesse dai conducenti di ciclomotori e motocicli.

L’attività è stata rivolta a varie aree della città, tra cui quelle prevalentemente frequentate dai turisti nella zona del centro e quelle a ridosso delle principali località marittime.

Con l’ausilio sistematico dei carri attrezzi autorizzati, sono stati sequestrati 75 veicoli, di questi 20 sono stati rimossi definitivamente dalla circolazione poiché guidati nonostante fossero già sottoposti a sequestro.

Più di 230mila euro comminati con varie sanzioni: le più ricorrenti sono risultate essere la carenza della copertura assicurativa, la guida senza casco e la guida senza aver mai conseguito la patente.

Durante i controlli i motociclisti hanno denunciato anche due persone. La prima per aver violato il divieto di ritorno nel capoluogo partenopeo mentre l’altra per aver esibito una carta di circolazione falsa.

Durante il lavoro congiunto di Carabinieri e Polizia Municipale sono state controllate complessivamente 632 persone, delle quali quasi 200 sono pregiudicate.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Napoli, la Polizia ferma la movida del centro storico: elevate numerose sanzioni

Pubblicato

il

Durante la scorsa serata e per l’intera nottata, i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, hanno concentrato i loro sforzi nel centro storico della città, dove l’allentamento delle misure di contenimento ha dato nuova vita alla movida.

In particolare, gli agenti, sono intervenuti nel centralissimo Largo San Giovanni Maggiore, dove hanno allontanato e disperso circa 500 ragazzi. Intorno all’una erano 250 quelli che si erano assembrati in Largo Banchi Nuovi. Uno dei giovani, complice lo stato d’ebbrezza, è stato denunciato per oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Nel complesso, sono state comminate 52 sanzioni per Covid e diffidati 2 bar in Largo san Giovanni Maggiore.


Continua a leggere

Attualità

Pozzuoli, 150 giovani senza mascherina sorpresi a fare aperitivo in spiaggia: scattano le sanzioni

Pubblicato

il

Nella prima serata di ieri, i carabinieri della Sezione Radiomobile di Pozzuoli, hanno sorpreso circa 150 giovani, senza rispettare il distanziamento e senza mascherine, mentre consumavano drink e ballavano sulla spiaggia. A quel punto, i militari, per evitare problemi di ordine pubblico, hanno sgomberato il locale e sanzionato i gestori dello stesso, la cui attività sarà sospesa per 5 giorni.

Continua a leggere

Attualità

Napoli. Rissa nella zona della movida napoletana. Ferito un 16enne è grave

Pubblicato

il

Rissa nella zona della movida di Napoli. Un minorenne è stato ferito a Napoli nella serata di ieri con colpi di coltello da un coetaneo. Il ragazzo, 16 anni, non è in pericolo di vita.

Il fatto è accaduto in Via Arcoleo intorno alle 23 in prossimità della zona del Lungomare in una delle aree della movida.


Secondo quanto riferito dalla polizia all’origine dell’accoltellamento vi sono futili motivi. Il responsabile è stato identificato dagli agenti: è un 17enne.


Ha colpito il 16enne al braccio e al fianco sinistro. Il ferito è stato portato nell’ospedale Pellegrini dove è ricoverato in attesa di ulteriori accertamenti

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante