In Campania continuano ad aumentare i casi di Coronavirus.

Il Presidente De Luca è molto preoccupato in particolar modo per il rilassamento di tanti cittadini.

Anche i medici non sono tranquilli. Infatti l’aumento dei positivi ha portato alla riapertura della Rianimazione e della terapia intensiva dell’ospedale Cotugno di Napoli con ben 14 pazienti ricoverati, di cui tre sono gravi.

Giuseppe Fiorentino, medico del Cotugno, intervistato da Il Mattino, ha affermato:

Abbiamo 14 ricoverati, una settimana fa erano la metà. A questo punto, bisogna che la popolazione venga informata adeguatamente, perché sappia i rischi che corre. Ed è necessario che le istituzioni facciano la loro parte, predisponendo un serio protocollo comportamentale.

I casi clinici giunti negli ultimi giorni alla nostra osservazione sono del tutto sovrapponibili, per gravità, a quelli che avevamo visto all’inizio della pandemia, cioè a fine febbraio.

In questa situazione è fondamentale, se vogliamo evitare che da limitazioni fastidiose ma sopportabili si sia costretti a tornare a una chiusura totale: sarebbe una tragedia per tutti. Io ho già rimesso la mascherina anche all’aperto: è la prima misura che andrebbe ripresa, a mio parere“.

Negli ultimi giorni si sono registrati nuovi casi anche a Giugliano, Frattamaggiore e Cardito.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.