Whirlpool dice addio a Napoli.

A confermarlo è l’amministratore delegato di Whirlpool per l’Italia Luigi La Morgia: la cessazione dell’attività dello stabilimento avverrà entro il 31 ottobre.

Dobbiamo discutere il modo di assorbire la maggior parte degli esuberi. – dichiara La Morgia – L’impegno è di continuare a investire in Italia. Il Covid-19 ha rallentato la produzione portando a un ritardo di oltre dodici mesi rispetto agli obiettivi del piano industriale“.

Sulla vicenda è intervenuto il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, che, nel corso dell’incontro al Mise su Whirlpool, sottolineando che per continuare la produzione a Napoli Governo e Regione hanno messo a disposizione quasi 50 milioni di euro, ha affermato:

Questo piano industriale ha delle carenze e limitazioni eccessive rispetto all’effetto Covid e soprattutto cancella una parte importante del piano industriale cioè Napoli“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.