La storia di Claudia Gherardelli è veramente una storia strana e bizzarra e soprattutto triste, sembrava aver avto un lieto fine ed invece Claudia ora è in bilico tra la vita e la morte.

Scomparsa da casa il 28 luglio scorso dicendo di andare in farmacia, Claudia non è più rientrata. La famiglia, residente a Piazzola di Nola ha così denunciato la scomparsa della ragazza.

Fortunatamente la fotografa 32enne è stata ritrovata qualche giorno dopo, il 30 luglio, a Reggio Calabria. Non sono molto chiari i suoi movimenti così come i motivi che l’hanno spinta ad allontanarsi.

La donna avrebbe probabilmente preso un treno alla stazione Rione Trieste di Somma Vesuviana. A lanciare l’allarme della scomparsa è stato suo marito Carlo, ma anche suo fratello Pietro che hanno esortato chiunque la vedesse di rivolgersi a loro.

Quando è stata ritrovata sembrava veramente una storia a lieto fine ma poco fa è giunta la tragica notizia delle sue gravi condizioni. Lo hanno annunciato i familiari sui social: la ragazza si trova ora in rianimazione ed è in coma farmacologico.

Per favore pregate per la mia sorellina Claudia abbiamo bisogno di preghiere da tutti quelli che credono e fiducia nel nostro signore Gesù, sosteniamo tutti insieme con una preghiera al cielo, mia sorella è in sala di rianimazione in coma farmacologico con diverse fratture. Sta lottando fra la vita e la morte. Vi prego solo di donare insieme una preghiera in silenzio. Dio è grande” ha scritto il fratello Pietro.

Seguito dalla sorella Teresa:”Per favore, la mia adorata sorellina Claudia Gherardelli, è stata ritrovata ma ha bisogno di preghiere perché é in coma, vi prego nelle vostre preghiere chiedete a Dio che la guarisca da tutti i suoi mali, affinché torni tra noi. È ancora giovane, ha 32 anni ed è una ragazza semplice e dolce ed io la Amo, tutta la sua famiglia la Ama. Questo è un appello di aiuto di preghiera, vi prego aiutateci“.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.