L’indifferenza delle persone ha raggiunto veramente l’apice e a certi livelli probabilmente non si dovrebbe parlare nemmeno di umanità ma forse sarebbe più opportuno parlare di disumanità.

Alle 13 circa di oggi, 1° agosto, a Crema si è verificata una scena veramente orribile e sconcertante. Una donna si è cosparsa di liquido incendiario e si è data fuoco prima delle 13 in un campo vicino a un ristorante, Campo del Mezzo, nel centro in provincia di Cremona.

Un passante è sceso dalla macchina e ha cercato di spegnere le fiamme con un asciugamano, aiutato in seguito da un uomo arrivato con un estintore. Come ha raccontato l’uomo sconvolto, nessun altro ha però mosso un dito.

Mentre le altre persone anzichè prestare soccorso si divertivano a filmare la scena per la donna non c’è stato nulla da fare: è morta. Magari se qualcun altro fosse intervenuto le cose sarebbero potute andare diversamente…

Anche il sindaco Stefania Bonaldi è rimasta fortemente sconvolta dall’accaduto e, sconcertata, ha scritto su Facebook: “se gli spettatori di questa tragedia hanno avuto la freddezza di prendere il telefonino ed immortalare la scena, anziché correre in aiuto o chiamare i soccorsi, allora dobbiamo farci delle domande. Serie e molto, molto urgenti. Cosa siamo diventati? E se quella donna fosse stata nostra figlia, sorella, moglie, madre? Cosa può renderci così insensibili e distaccati verso la sofferenza degli altri? Perché questa indifferenza?“.

Non si conosce ancora l’identità della donna, saranno le Forze dell’Ordine a fare chiarezza.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.