Italia Viva pone un altro tassello nel suo puzzle per le elezioni regionali in Campania al sostegno di De Luca Presidente per la coalizione di centrosinistra e lo fa con Domenico Russo, giovane imprenditore, più volte Consigliere Comunale di Sant’Antimo nonché figlio dell’ultimo Sindaco di Sant’Antimo, queste le parole a freddo del candidato:

Sarò sempre io, il Domenico Russo che conoscete, colui che da sempre, insieme alla sua famiglia vuole cambiare lo stato di cose nella politica del suo territorio ed in Campania.

La Relazione della DDA ha descritto mio padre, allora Sindaco di Sant’Antimo, come unico argine alla camorra che con i suoi tentacoli è riuscita a permeare la macchina burocratica santantimese.
Quegli ideali mi hanno forgiato prima come uomo e poi come politico, gli stessi ideali che porterò con me in Regione Campania e che mi serviranno per lottare in Aula in nome del bene pubblico.

Mi reputo una persona fortunata perché finalmente ho trovato un gruppo di persone che la pensa
esattamente come me e con me è disposta a scendere in campo in nome di quegli alti valori in cui credo. Ho trovato in Italia Viva una vera famiglia, dei veri uomini, quelli con la “U” maiuscola che alle mie richieste e alle tante istanze che ho raccolto in questi mesi di pre-campagna elettorale non si sono tirati indietro.

Uomini che non si sono fermati all’apparenza dell’interessato e al falso chiacchiericcio da marciapiede o che hanno agito secondo logiche di spartizione, decidendo apriori, chi e in quale modalità dovesse essere eletto. Mi sono sentito subito a casa, tra uomini veri e trasparenti tra i quali non c’è bisogno di dilungarsi troppo.

Di me, sento che sia stata apprezzata la lealtà, la stessa che ho sempre riposto in De Luca, anche quando nel periodo pre-covid, chi oggi lo osanna, allora se lo stava vendendo per pochi spiccioli.
Le doti amministrative del Presidente, io non le ho mai messe in dubbio e da sempre mi sono sentito e mi sento un suo grande sostenitore.
Oggi sono contento che Italia Viva mi abbia dato quest’opportunità e sono contento che insieme a persone vere posso portare il mio contributo, non solo dal punto di vista politico ma anche dal punto di vista etico e morale, lottando contro tutto quello che, secondo il mio modesto avviso, ha avvelenato i nostri territori.

Da oggi parte la mia sfida, sono in un gruppo politico giovane e di prospettiva. Insieme non possiamo fare altro che migliorare ed è per questo che la Campania la dobbiamo prendere per esempio”.

#IoRestoinCampania

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.