Resta sintonizzato

Attualità

“E-state a Napoli 2020”. Gli eventi gratutiti a partire dal prossimo weekend

Pubblicato

il

A partire dal prossimo weekend anche quest’anno, la storica manifestazione organizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo comunale, “E-state a Napoli” organizzerà eventi di musica, teatro, danza ed arte.

Il bisogno di restare a Napoli quest’anno, considerati gli eventi e la crisi da essi provocati, è ancora più impellente, la paura resta ma è pur sempre affiancata dalla voglia di uscire, considerata la bella stagione, e di visitare nuovi posti. E allora dove, se non nella splendida e fantastica Partenope?

Lo slogan di quest’anno è “Diffondiamo la bellezza, sosteniamo la cultura” e ovviamente a Napoli non mancano nè l’una nè l’altra.

Gli eventi si svolgeranno in vari luoghi della città tra agosto ed ottobre e grazie alla manifestazione che quest’anno è alla sua 41esima edizione, sarà un’estate all’insegna del protagonismo dei territori, della trasversalità e della eterogeneità della proposta e del coinvolgimento dei lavoratori e delle lavoratrici dello spettacolo.

Il programma culturale è ricco di eventi nonostante il momento difficilissimo che stanno vivendo sia il comparto della cultura e del turismo sia gli enti locali travolti dalla crisi pandemica e dalle sue gravi conseguenze sociali ed economiche.

L’Assessorato è riuscito a costruire un lungo e articolato cartellone di eventi che andrà avanti tutte le sere, in diverse location, offrendo un’occasione di socialità culturale al pubblico e di lavoro alle lavoratrici e ai lavoratori dello spettacolo. Un programma che vuole dare un segnale forte di autorevolezza culturale e di entusiasmo.

Tra i progetti:

-“San Domenico_Piazza d’arti“, già partito da luglio che porterà il Convento al centro della quotidiana vita culturale cittadina con attività mattutine, pomeridiane e
serali tra presentazioni di libri all’aperto, aperitivi serali, mostre, musica e teatro;

-“ARTerie” che rimanda all’immagine della diramazione dei vasi sanguigni. Il progetto, infatti, permetterà la circolazione delle idee e dell’arte dal cuore pulsante del Maschio Angioino ai vari luoghi della città che è immaginata come un corpo unico.

L’idea di fondo è quella di proporre un calendario di iniziative culturali che comprendano la proiezione di film, l’organizzazione di concerti di musica da ascolto e di rappresentazioni teatrali in diversi luoghi della città.

Tutti gli spettacoli saranno gratuiti al pubblico, che dovrà però obbligatoriamente prenotarsi online sul sito del Comune di Napoli, e avrà diritto ad accedere agli spettacoli solo dotandosi del voucher di prenotazione, fino ad esaurimento dei posti;

-“Restate a Napoli_Il Teatro del Plebiscito” con 24 eventi gratuiti con prenotazione obbligatoria nella più bella piazza della città che a partire dalle ore 20 vedrà esibirsi bravissimi artisti partenopei come Peppe Barra il 16 agosto.

Attualità

Novità per matrimoni, ristoranti e palestre: il calendario delle riaperture

Pubblicato

il

La cabina di regia, lunedì, ha ridisegnato il calendario delle riaperture per matrimoni, ristoranti, palestre, centri commerciali e coprifuoco. 

Di seguito tutte le date previste dal nuovo decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri:

18 MAGGIO – Posticipo del coprifuoco alle 23.

22 MAGGIO – Riapertura di centri commerciali, mercati, gallerie e parchi commerciali nel fine settimana e degli impianti di risalita nelle località di montagna, chiusi dall’estate scorsa.

24 MAGGIO – Riapertura delle palestre

1 GIUGNO – Riapertura di bar e ristoranti al chiuso e ritorno del pubblico alle competizioni sportive all’aperto, con una capienza non superiore al 25% di quella consentita dall’impianto e comunque non superiore alle mille persone.

7 GIUGNO – Posticipo del coprifuoco alla mezzanotte.

15 GIUGNO – Ripresa delle feste di matrimonio: per partecipare servirà il green pass, vale a dire il certificato di avvenuta vaccinazione, di guarigione o un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. Il Cts stabilirà il numero massimo di partecipanti per gli eventi all’aperto e per quelli al chiuso. Ripartenza delle fiere con la presenza di pubblico, dei parchi tematici, dei convegni e dei congressi.

21 GIUGNO – Abolizione del coprifuoco

1 LUGLIO – Ripartura di piscine al chiuso, centri termali, sale giochi, bingo e casinò, centri ricreativi e sociali, corsi di formazione pubblici e privati. Sarà anche questa la data in cui si potrà tornare ad assistere ad una competizione sportiva al chiuso: la capienza sarà limitata al 25% del totale e comunque non potranno esserci più di 500 spettatori.

Continua a leggere

Attualità

Certificati medici senza visita per ottenere il rilascio patenti: nei guai 12 persone

Pubblicato

il

I carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Agropoli, grazie a una serie d’indagini, hanno scoperto un tacito accordo tra medici certificatori, finalizzato alla realizzazione di pratiche automobilistiche, come il rilascio o il rinnovo delle patenti o del porto d’armi, attraverso una certificazione medica attestante l’idoneità psicofisica degli interessati, rilasciata senza alcuna visita. Pertanto, gli agenti, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali, nei confronti di 12 indagati per i reati di corruzione e falso in concorso. Di questi, 3 sono stati posti agli arresti domiciliari, mentre i restanti 9 sono destinati all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Secondo quanto emerso dalle indagini, il rilascio del certificato medico senza essere sottoposti alla visita avveniva attraverso il pagamento di una cifra compresa tra i 90 e i 120 euro, per un giro d’affari stimato in decine di migliaia di euro, nell’arco temporale di pochissimi mesi.

Continua a leggere

Attualità

Salerno, maxi sequestro al porto: i particolari

Pubblicato

il

Gli agenti della Questura di Salerno insieme ai militari della Guardia di Finanza, hanno sequestrato questa mattina, all’interno dell’area del porto commerciale di Salerno, due borsoni contenenti 65,5 kg di cocaina pura. La droga, qualora fosse stata venduta, avrebbe fruttato oltre 3 milioni di euro. Sono ora in corso le indagini.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante