È in corso l’inaugurazione del nuovo Ponte di Genova: dopo quasi due anni dal crollo del Ponte Morandi a Genova è inaugurato il Ponte San Giorgio.

Dopo che il Presidente della Reppublica ha incontrato i familiari delle vittime in privato, c’è stato un minuto di silenzio.  La cerimonia avviene in modo sobrio e pacato senza faziosità, nel rispetto delle 43 vittime di quel giorno che ha segnato una pagina nera della nostra Storia. Per questo motivo saranno percorsi a piedi i primi chilometri.

Come aveva ampiamente anticipato alla Cerimonia è presente anche il premier Conte, che dopo aver preso la parola ha annunciato:” Oggi con questo nuovo viadotto, il Ponte San Giorgio, segnamo la rinascita di un’intera nazione. Non è solo Genova a rialzarsi, ma il ponte simboleggia la voglia di ripresa di tutta l’Italia.

Sulle morti di quel giorno:” Nulla sarà in grado di cancellare la sofferenza per quelle vittime, ancor di più se a causarle è stato un errore che poteva essere evitato. Non possiamo permetterci altri errori del genere e per questo nella realizzazione di questo nuovo viadotto sono stati impegnati esperti, operai e tecnici all’avanguardia, con esperienze immani nel settore. Li ringrazio personalmente, ognuno per il lavoro svolto“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.