Resta sintonizzato

Attualità

Non mangiate queste cozze: l’avviso del Ministero della Salute

Pubblicato

il

Il Ministero della Salute ha diffuso un avviso in cui invita tutti a non mangiare alcuni lotti di cozze poichè contengono biotossine otre i limiti della legge.

Il mollusco sarebbe dunque tossico e, a causa del rischio chimico, due lotti sono stati ritirati dal commercio dal Ministero della Salute.

Secondo quest’ultimo a rischio, di tipo chimico, sarebbero le retine da 5 chili prodotte dalla società agricola Angelo Mancini raccolte in data 17 e 18 agosto. Stesso discorso per le retine da 5, 10 e 20 chili prodotti dall’Ittica allevamenti Ca’ Pellestrina.

L’avvertenza è di non consumare i mitili anche se cotti.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Controlli a tappeto nel napoletano: arresti e sanzioni da parte dei carabinieri

Pubblicato

il

Servizio ‘alto impatto’ da parte dei carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, che sono intervenuti nella serata di ieri, eseguendo perquisizioni e posti di controllo nelle aree ritenute più sensibili. Sono state 107 le persone controllate, la metà delle quali pregiudicate. Fermati nel complesso 73 veicoli, 13 invece le sanzioni al Codice della Strada notificate.

A San Giuseppe Vesuviano, un 52 enne, sconterà 8 mesi di detenzione domiciliare per abusi edilizi. A Boscoreale invece, un 37 enne, è stato arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione, dovendo scontare 1 anno di detenzione domiciliare per spaccio di stupefacenti.

Infine, a Boscotrecase, 30 persone sono state multate per violazione alle norme anti-Covid, poiché sorprese in un ristorante a festeggiare un matrimonio senza dispositivi di protezione.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, la Polizia ferma la movida del centro storico: elevate numerose sanzioni

Pubblicato

il

Durante la scorsa serata e per l’intera nottata, i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, hanno concentrato i loro sforzi nel centro storico della città, dove l’allentamento delle misure di contenimento ha dato nuova vita alla movida.

In particolare, gli agenti, sono intervenuti nel centralissimo Largo San Giovanni Maggiore, dove hanno allontanato e disperso circa 500 ragazzi. Intorno all’una erano 250 quelli che si erano assembrati in Largo Banchi Nuovi. Uno dei giovani, complice lo stato d’ebbrezza, è stato denunciato per oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Nel complesso, sono state comminate 52 sanzioni per Covid e diffidati 2 bar in Largo san Giovanni Maggiore.


Continua a leggere

Attualità

Pozzuoli, 150 giovani senza mascherina sorpresi a fare aperitivo in spiaggia: scattano le sanzioni

Pubblicato

il

Nella prima serata di ieri, i carabinieri della Sezione Radiomobile di Pozzuoli, hanno sorpreso circa 150 giovani, senza rispettare il distanziamento e senza mascherine, mentre consumavano drink e ballavano sulla spiaggia. A quel punto, i militari, per evitare problemi di ordine pubblico, hanno sgomberato il locale e sanzionato i gestori dello stesso, la cui attività sarà sospesa per 5 giorni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante