Resta sintonizzato

Bacoli

BACOLI. Sparano fuochi artificiali da una barca ed incendiano il promontorio di Capo Miseno

Pubblicato

il

Domenica 23 agosto, a Bacoli, un gruppo di persone in barca ha sparato illegalmente dei fuochi d’artificio che hanno causato un incendio sul promontorio di Capo Miseno

L’accaduto è stato segnalato al Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che ha affermato:

Abbiamo appreso questa notizia dai canali social del sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione, e da diversi cittadini che ci hanno inviato dei filmati. Il primo cittadino bacolese ha assicurato di aver provveduto ad allertare Vigili del Fuoco e Guardia Costiera e che presto i responsabili saranno individuati e denunciati.

Questo episodio testimonia l’irresponsabilità e la pericolosità di questa barbara tradizione di sparare ovunque e in ogni orario anche fuochi molto pericolosi e potenti senza alcuna autorizzazione, per questo occorre mettere fine a questo fenomeno. Servono denunce e punizioni esemplari, il territorio ed i cittadini devono poter essere al sicuro“.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bacoli

I tesori nascosti di Baia: cinque absidi romani sul percorso della Cumana

Pubblicato

il

Cinque absidi in opera reticolata romana sono stati riportati alla luce nel corso delle attività di pulizia lungo l’ex percorso ferroviario della Cumana a Baia da parte dei tecnici del Parco Archeologico dei Campi Flegrei.

In settimana, infatti, sono state avviate le indagini per il completamento della progettazione del nuovo percorso pedonale attraverso la galleria dismessa della ferrovia Cumana, nei pressi delle Terme di Baia.

«I cinque absidi scoperti fanno parte di un antico prospetto del complesso di Mercurio o delle sostruzioni per una villa che doveva occupare la parte sommitale della collina di Baia», ha dichiarato il Parco Archeologico dei Campi Flegrei con una nota. 

Continua a leggere

Attualità

Troppi contagi nel comune campano: il Sindaco chiude strade e piazze

Pubblicato

il

A causa della vertiginosa impennata dei contagi, il Sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, ha deciso di chiudere strade e piazze nel weekend.

Troppi i contagi nel comune dell’area flegrea e così il primo cittadino ha optato per una drastica decisione: la chiusura.

Sabato 6 e Domenica 7 marzo saranno così interdetti la pista ciclabile del lago Fusaro, i parchi giochi di Baia e Cuma, l’area panoramica di Bellavista, la Villa Comunale e le piazze pubbliche tra il centro storico e le aree adiacenti Marina Grande. Sarà sospesa anche la fiera settimanale tra via Lungolago e Miseno.

Nei prossimi giorni partirà la vaccinazione degli agenti di polizia municipale.

La decisione del primo cittadino è arrivata dopo il vertice con i responsabili del Coc e dell’Asl Napoli2 Nord. Dal report del monitoraggio sull’andamento della pandemia è emerso che la percentuale di positivi negli ultimi giorni è salita all’11,5%: un dato che preoccupa in quanto superiore alla media regionale che ieri era attestata all’11,2%.

A Bacoli per i contagi dal virus sono già chiusi da tre giorni gli uffici comunali per tre casi di positività riscontrati tra i dipendenti.

Oggi, intanto, è stata effettuata la sanificazione straordinaria di tutte le strade e le piazze di Bacoli: dall’alba, ogni frazione, è stata attraversata dagli automezzi del Comune.

Si è partiti da Miliscola “dove nelle ultime ore, è stata verificata la presenza di diversi piccoli focolai di contagio” ha spiegato il Sindaco.

Concludendo “Stiamo seguendo con attenzione l’evoluzione, in sinergia con l’Asl. Inoltre, al fine di provvedere alla pronta riapertura al pubblico del Municipio, si sta provvedendo a far effettuare i tamponi a tutti i dipendenti comunali. Fino ad allora, gli uffici comunali resteranno operativi, ma chiusi. Vi chiedo massimo senso di responsabilità. Non abbassiamo la guardia“.

 

 

Continua a leggere

Attualità

A San Valentino l’Amore è ovunque: musica e balli al centro vaccinale

Pubblicato

il

Una bellissima iniziativa quella presa dai medici del centro vaccinale al Fusaro di Bacoli: balli e musica per chi è in attesa di fare il vaccino.

A San Valentino (e non solo) l’amore è ovunque, nelle case, nei negozi, per le strade, e allora perché non portarlo anche nei centri vaccinali?

E’ così che questa mattina i medici hanno deciso di intrattenere gli anziani in attesa della somministrazione delle dosi del vaccino anti-Covid.

Un modo, nel giorno di San Valentino, per donare amore e far sentire la propria vicinanza in un momento in cui, a causa di restrizioni e distanziamento, c’è bisogno di calore umano.

E’ accaduto all’interno del Parco del Fusaro, dove è ubicato il centro. Accanto alla Casina Vanvitelliana, l’Asl Napoli 2 Nord ha deciso di allestire padiglioni rivolti ai cittadini che devono ricevere le dosi.

I nostri anziani, spesso preoccupati per il vaccino, vengono accolti con la musica, la melodia, i sorrisi, il calore di una grande e bella famiglia. Nel Sito Reale Borbonico, i medici, in un attimo di riposo, seduti al pianoforte, accolgono i nonnini di Bacoli e Monte di Procida” ha scritto il Sindaco di Bacoli, Gerardo Della Ragione, sulla sua pagina Facebook.

Continuando “E c’è di più. Si è spontaneamente creata una rete di ristoratori cittadini che, ad ora di pranzo, per omaggiare il personale sanitario, fa arrivare alla Casina Vanvitelliana pranzi gratuiti per tutti. Si danno il turno, facendo così anche assaporare gli aromi della nostra gastronomia. Presto passeremo alla vaccinazione per altre fasce d’età, altre categorie. A partire dal mondo della scuola. Sempre qui, al Fusaro“.

Concludendo “Si sta creando un clima davvero bello. Di vera squadra. Godetevi queste immagini. Viva la bellezza, la cultura, la sanità pubblica. Andiamo a vincere”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante