Resta sintonizzato
delitto brescia delitto brescia

Cronaca

SANT’ANASTASIA. “Cavallo di ritorno” per le sedie rubate al bar: la scoperta dei Carabinieri

Pubblicato

il

SANT’ANASTASIA. “Cavallo di ritorno” per le sedie di un bar rubate giorni prima: 39enne arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Sant’Anastasia hanno arrestato Raffaele D’Alessandro – 39enne del posto già noto alle ffoo – in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Nola, su richiesta della locale Procura.

D’Alessandro è ritenuto gravemente indiziato di tentata estorsione e furto aggravato ai danni del titolare di un bar di Pomigliano D’Arco.

Il 19 agosto scorso avrebbe rubato alcune sedie lasciate all’esterno del bar e poi preteso denaro in cambio della loro restituzione.

Finito in manette, il 39enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Attimi di terrore a Napoli: uomo ferito a colpi di pistola

Pubblicato

il

Questa notte, a Napoli, in piazza Montesanto, un uomo è stato ferito a colpi di pistola mentre si trovava nei pressi della stazione della ferrovia Cumana insieme ad alcuni amici.

L’uomo è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini: è adesso ricoverato con una prognosi di pochi giorni. Non è in pericolo di vita.

Secondo le notizie riportate da Fanpage.it, l’uomo ha raccontato agli agenti della Polizia che il ferimento sarebbe accaduto intorno all’una di notte. Sarebbe stato avvicinato da due sconosciuti in scooter che l’hanno ferito con colpi di pistola.

Al momento non si esclude nessuna ipotesi: per le modalità del raid, gli agenti non escludono che possa essersi trattato di una ritorsione o di un avvertimento. Avviate, intanto, le acquisizioni delle telecamere di videosorveglianza pubbliche poste in zona che potrebbero aver ripreso immagini fondamentali per la risoluzione del caso.

Continua a leggere

Cronaca

Tragico incidente, auto si ribalta: muoiono due persone di Caserta

Pubblicato

il

Domenica, alle 12.30 circa, sulla Perugia-Bottelle, nel tratto tra Foiano della Chiana e Bettolle, si è verificato un drammatico incidente.

Per cause ancora in corso di accertamento un’auto si è ribaltata e, le due persone a bordo, Chiara Esposito e Pasquale Vozza, originari di Caserta, sono state sbalzate fuori dalla vettura: i due hanno perso la vita

L’uomo è deceduto sul colpo. La ragazza, apparsa grave fin da subito, è stata trasportata all’ospedale di Siena con l’elicottero Pegaso. Lì, purtroppo, è morta nel pomeriggio. 

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i carabinieri ed i vigili del fuoco di Arezzo e Siena.

Continua a leggere

Cronaca

CARDITO in lacrime per Vincenzo: addio al noto farmacista

Pubblicato

il

Cardito in lacrime per la morte di Vincenzo Angelino, storico farmacista di 58 anni.

L’uomo era ricoverato in ospedale a causa del Covid-19 e, dopo essersi aggravato nella giornata di domenica, è purtroppo deceduto.

Lo storico dipendente della farmacia De Pasquale era molto conosciuto in città e sui social sono arrivati tantissimi messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia.


Gli amici di Vincenzo l’hanno ricordato così:

Si terrà lunedì 10 maggio, alle ore 16, davanti la chiesa di San Biagio di Cardito, la benedizione del feretro di Vincenzo Angelino, conosciutissimo e apprezzato infermiere della storica farmacia De Pasquale di Cardito, che il covid ci ha portato via in pochi giorni. Fin da giovanissimo si era votato alla professione di farmacista e di infermiere, dedicandosi incessantemente al servizio degli ammalati e degli infermi come missione laica per il prossimo. Eroicamente ha vissuto mettendo sempre il bisogno degli altri al primo posto, eroicamente è morto contraendo il virus letale, proprio nel servizio degli ammalati”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante