Resta sintonizzato

Campania

Coronavirus, boom di casi in Campania: il bollettino del 7 Settembre

Pubblicato

il

Nelle ultime 24 ore in Campania sono stati accertati 260 casi (218 del giorno più 42 contabilizzati oggi degli 83 comunicati ieri), di cui 64 da Paesi esteri e 12 da Sardegna.

Inoltre sono guarite 12 persone.

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 260 (218 del giorno + 42 contabilizzati oggi degli 83 comunicati ieri), di cui 64 da Paesi esteri e 12 da Sardegna

Tamponi del giorno: 4.353

Totale positivi: 8.128

Totale tamponi: 459.231

Deceduti del giorno: 0

Totale deceduti: 448

Guariti del giorno: 12

Totale guariti: 4.490 (di cui 4.485 completamente guariti e 5 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti divenuti asintomatici ma ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Coronavirus. Il bollettino regionale: quasi 200 i positivi

Pubblicato

il

Sono 199 i nuovi casi di Coronavirus che si sono registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 8.686 tamponi molecolari analizzati (ai quali si aggiungono anche 4.257 tamponi antigenici): dei nuovi casi, 146 sono asintomatici, mentre 53 hanno riportato sintomi; questi i dati relativi all’andamento della pandemia sul territorio, diramati come di consueto nel bollettino quotidiano dell’Unità di Crisi regionale, aggiornati a oggi, venerdì 11 giugno 2021.

Il tasso di positività cioè il rapporto tra tamponi positivi su quelli analizzati, si attesta oggi al 2,29%, ancora in calo rispetto a ieri.

Nelle ultime 24 ore, in Campania, si sono registrati purtroppo anche 11 morti (3 deceduti nelle ultime 48 ore, 8 deceduti in precedenza ma registrati ieri; 7.326 in totale), mentre sono 648 i guariti (354.088 dall’inizio della pandemia).

Si conferma in calo il trend, oltre che dei nuovi contagi, anche dei ricoveri negli ospedali regionali, sia nei reparti di terapia intensiva che in quelli di degenza ordinaria Covid.

Nel dettaglio, in terapia intensiva sono ricoverate 40 persone, vale a dire tre in meno di ieri; in degenza ordinaria, invece, sono 467 le persone ricoverate, ovvero 15 in meno di ieri.

Questo il report completo sullo stato di occupazione dei posti letto negli ospedali della Campania, contenuto nel bollettino odierno:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 40
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)
Posti letto di degenza occupati: 467

Continua a leggere

Attualità

Coronavirus in Campania: i dati del giorno

Pubblicato

il

Come di consueto, anche quest’oggi, giovedì 10 giugno, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha comunicato il bollettino ufficiale.

Ecco i dati del giorno:

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 209 (*)

di cui Asintomatici: 161 (*)
Sintomatici: 48 (*)

*Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 8.883
Tamponi antigenici del giorno: 4.031

Deceduti: 27 ( 6 deceduti nelle ultime 48 ore, 21 deceduti in precedenza ma registrati ieri)
Totale deceduti: 7.315

Guariti: 753
Totale guariti: 353.440

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 43

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)
Posti letto di degenza occupati: 482

Continua a leggere

Attualità

Napoli. Sospeso Open Day Astrazeneca per over 18: “raccomandato solo alle persone dai 60 in su”

Pubblicato

il

Sospeso l’OpenDay Astrazeneca per gli over 18anni senza prenotazione lanciato dall’Asl Napoli 2 Nord per domani sera.

Le somministrazioni si sarebbero dovute tenere domani, 10 giugno 2021, dalle ore 19 alle 23, nei centri vaccinali di competenza dell’azienda ospedaliera. Si sta valutando se tenere eventualmente la serata somministrando vaccini di diverso tipo. Le città interessate erano Pozzuoli (Palazzetto dello Sport), Bacoli, Giugliano (Scuola Montalcini), Villaricca, Mugnano, Acerra, Frattaminore, Cardito e Afragola.

Prevediamo entro il 10 luglio di raggiungere il 70% della popolazione dell’intera Asl con la somministrazione di almeno una dose di vaccino, ferme restando le consegne di vaccino annunciate e la continuità delle adesioni. Si tratta di un traguardo importante che ci permette di guardare con giustificato ottimismo al futuro. Per garantire la velocità, in alcuni casi potrà essere richiesto ai più giovani di fare qualche chilometro in più per potersi vaccinare; data la giovane età degli attuali vaccinandi, crediamo che l’obiettivo della “velocità” possa giustificare il sacrificio di fare qualche chilometro” aveva dichiarato Antonio D’Amore, direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord.

Il dibattito sempre più forte sull’utilizzo di AstraZeneca sui giovani ha portato alla prima cancellazione di un open day. Dopo i casi di Genova e Lucca, dove una 18enne e una 42enne sono ricoverate in gravi condizioni dopo l’inoculazione del vaccino di Oxford, l’Asl Napoli 2 ha deciso di revocare l’open day programmato per domani sera, 10 giugno, che avrebbe permesso di ricevere una dose di AstraZeneca a tutti i residenti di oltre 18 anni, senza prenotazione.

L’Aifa ha infatti raccomandato di utilizzare il vaccino oxfordiano solo con le persone dai 60 anni in su. E ora, col contagio in calo, i dubbi sull’effettivo rapporto tra benefici e rischi si fanno sempre più forti.

L’open day di domani si sarebbe dovuto svolgere dalle 19 alle 23 in nove punti e in diversi comuni del Napoletano. In queste ore l’Asl sta valutando se riuscirà a reperire sufficienti dosi di Pfizer per confermare l’appuntamento oppure se spostarlo ai prossimi giorni.

Il vaccino mRna di Pfizer è stato subito autorizzato da Aifa per le persone dai 16 anni in su e da qualche giorno è stato approvato anche per la fascia 12-16 anni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante