Resta sintonizzato

Cardito

CARDITO. A pochi giorni dalla chiusura della campagna elettorale è partita la macchina del fango

Pubblicato

il

CARDITO – Mancano quattro giorni alla chiusura della campagna elettorale e mentre le due alternative a Cirillo hanno messo contenuti nella propria campagna elettorale nella quantità pari a zero, da diversi giorni è partita la solita macchina del fango, nei confronti del sindaco Cirillo, ordita dai soliti haters che spalleggiano, per forza di cose, la candidatura di Marco Mazza.

Ricordiamolo. Marco Mazza professionista stimato e uomo di partito, mastica politica da bambino ma che non ha mai riscaldato i cuori carditesi, al punto tale da non aver neanche conquistato quello dei suoi. C’è qualche barriano in più che professa il voto disgiunto per contarsi e per far capire a Mazza che se un domani siederà in Consiglio è grazie ai voti delle liste e non al proprio consenso elettorale. Questo è il livello che dovrebbe mettere paura a Cirillo. La guerra dei poveri, praticamente. Ma andiamo avanti.

Secondo i mescolatori di fango, perché anche per lanciarlo ci vuole competenza, Cirillo si sarebbe sottratto al confronto organizzato da un giornale locale. Così, il buon Mazza, per cavalcare l’onda, oltre le altre poche strumentalizzazioni possibili, aggiunge quella del rifiuto al confronto e lancia la provocazione di essere disposto a confrontarsi nella sede del Partito PD con i giornalisti preferiti da Cirillo.

Nessuno di noi giornalisti ha mai sentito proferire parola dal Sindaco Cirillo sulle motivazioni della sua mancata adesione al confronto, quindi non sappiamo, come non sa il Mazza, se la questione è legata ai conduttori, agli organizzatori o alla location del confronto. Ma poi, ci sembra normale confrontarsi con chi da un lato professa una campagna elettorale dai toni bassi e basata sul rispetto e dall’altro lato alimenta e legittima odiatori seriali prestandosi alla pratica del lancio del fango accettando inviti provenienti dagli scantinati del web?

Con chi si deve confrontare il sindaco Cirillo? Con l’uomo del PD che è stato in maggioranza fino all’altro ieri o con l’uomo accettato e legittimato dagli odiatori seriali del sindaco uscente? Ripeto, non sappiamo la vera motivazione, ma se fossi stato io al sindaco Cirillo avrei prima chiesto con chi si ha l’onore di interloquire.

D’altronde chi gode del vantaggio dei sondaggi e chi ha già dimostrato ampiamente quanto sappia amministrare non ha bisogno di confrontarsi con altri, l’unico confronto è quello che si ha quotidianamente con la gente. De Luca è l’esempio vivente. Ha rifiutato qualsiasi confronto organizzato con gli altri candidati Presidenti e non a caso fa parte dello stesso partito del sindaco Cirillo e come il sindaco Cirillo è stato l’uomo della Sicurezza in emergenza Covid.

Quindi non si riescono ancora a comprendere perché sul territorio si continuino ad usare mezzucci da quattro soldi per screditare l’immagine di un amministratore, quando potrebbero sfruttare la loro bravura a mistificare le cose e costruire un bel libro dei sogni per i cittadini, almeno, dopo, potranno dire di aver messo in evidenza dei contenuti.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Afragola

Mercoledì 5 maggio vaccini senza prenotazione per gli over 60: tra i centri, anche quelli di Afragola e Cardito

Pubblicato

il

Domani, mercoledì 5 maggio, sarà possibile, per gli over 60, recarsi in alcuni centri campani e vaccinarsi senza prenotazione.

La vaccinazione contro il COVID 19 sarà libera, senza prenotazione per quanti hanno tra i 60 e i 79 anni.

A comunicarlo la stessa Asl Napoli 2 Nord, all’interno dei cui hub sarà possibile effettuare il vaccino senza prenotazione.

Tra questi ultimi, oltre il Centro LuMo di Afragola:

– Pozzuoli – Palazzetto dello Sport di Monteruscello;
– Pozzuoli – Centro vaccinale presso l’ospedale S. M. delle Grazie;
– Bacoli – Palazzo dell’Ostrichina presso il parco vanvitelliano;
– Villaricca – Palatenda;
– Quarto – Parrocchia San Castrese;
– Giugliano – Scuola Montalcini via Antica Giardini 40 – GB Futura;
– Giugliano – Ospedale San Giuliano (palazzina Ex INAM) Via Basile;
– Sant’Antimo – Palestra Romeo Cammisa;
– Mugnano – Palestra Liceo Segré;
– Frattamaggiore – Ospedale San Giovanni di Dio;
– Frattaminore – Biblioteca Comunale;
– Cardito – Palestra scuola Galilei.

Continua a leggere

Attualità

Cardito. Michele Caprio inaugura la nuova sede ACLI

Pubblicato

il

Ieri a Cardito è stata inaugurata la nuova sede ACLI dal Responsabile Michele Caprio. All’inaugurazione c’erano molteplici figure Istituzionali che hanno data completa fiducia e disponibilità al Responsabile Caprio.

Michele Caprio, ha tenuto a ringraziare il Presidente Provinciale di Napoli Maurizio D’Ago per aver concretizzato anche in questo periodo difficile all’apertura di una nuova sede ACLI e ha ringraziato il Consigliere Comunale Oreste Bandiera per la vicinanza e la fiducia nel progetto.

Inoltre il Presidente nel suo discorso ha commemorato le azioni del padre, che già nel 1945 aveva realizzato e si era impegnato nel sociale e nella tutela dei lavoratori.

Da oggi i cittadini e i lavoratori di Cardito, hanno un posto dove potersi tutelare.

Continua a leggere

Cardito

Cardito. “I carrelli sono miei!”: parcheggiatore aggredisce una donna per una monetina

Pubblicato

il

Paura all’esterno di uno noto supermercato di Cardito dove un parcheggiatore abusivo, un giovane di origini straniere, ha tentato di aggredire una donna per accaparrarsi la moneta del deposito del carrello.

L’uomo, secondo i presenti, avrebbe iniziato ad inveire e sbraitare tentando di aggredire i presenti che hanno cercato di difendere la signora anziana, strattonata letteralmente dall’uomo, il quale urlava affermando: “i carrelli sono miei!”

L’aggressione alla donna é stata evitata solo grazie all’intervento di altri clienti, ma da quello che si sa, l’uomo non ha restituito la moneta alla donna.

Più siamo anziane e più fanno i prepotenti” ha riferito la vittima, visibilmente scossa, secondo NapoliToday.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante