Un dottore dell’ospedale “Pascale” di Napoli è stato sospeso per aver abusato di alcune pazienti

Su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, personale della Squadra Mobile di Napoli e del Commissariato Arenella ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli, di sospensione dall’attività di medico svolta presso il Day Surgery Senologia dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” di  Napoli nonché dalla professione sanitaria privata, per la durata di mesi dodici,  a carico di T. R.

Il medico è stato ritenuto dal Gip presso il Tribunale di Napoli gravemente indiziato del delitto di cui agli artt. 81 cpv, 609 bis c.p. commesso, in più occasioni, in danno di due pazienti.

L’articolo suddetto recita infatti: “Chiunque, con violenza o minaccia o mediante abuso di autorità costringe taluno a compiere o subire atti sessuali è punito con la reclusione da sei a dodici anni“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.