Sono già ben evidenti i segnali di un cambiamento nello scenario meteorologico generale, sintomo di un’estate ormai agli sgoccioli e pronta a lasciare spazio alla nuova stagione autunnale.

Nei prossimi giorni, infatti, l’Italia è destinata a piombare in pieno autunno con l’arrivo di tanta pioggia e addirittura con il sopraggiungere della prima neve in montagna.

Il maltempo continuerà ad imperversare per tutta la giornata di mercoledì 23, penalizzando ancora una volta soprattutto le regioni centro-settentrionali, solo con poche eccezioni.

L’Italia dunque sarà bersaglio di una forte perturbazione autunnale. Piogge e temporali colpiranno in particolare i settori alpini, prealpini, le pianure del Nordest, la Liguria di centro-levante, la fascia tirrenica del Centro (qui in particolare la Toscana e il litorale laziale). Tempo più asciutto all’estremo Nordovest e sulla Val Padana centro-occidentale.
Più sole solamente sulla Sardegna, sul versante adriatico e ancora al Sud.

A Napoli e in provincia, mercoledì 23 settembre, come indicato da Meteo.it, al mattino ci sarà una nuvolosita’ variabile con locali piogge, rovesci o temporali. Temperature minime in leggero aumento. Nel pomeriggio cielo irregolarmente nuvoloso con brevi rovesci isolati e possibili temporali. Temperature massime in lieve aumento. Venti moderati e mari mossi.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.