Resta sintonizzato

Cronaca

Animali maltrattati in provincia di Napoli: i Carabinieri denunciano un 58enne

Pubblicato

il

MARIGLIANELLA: Maltrattamento di animali. Carabinieri denunciano 58enne e “salvano” 13 cani

I Carabinieri Forestali della Stazione di Marigliano, insieme a personale veterinario dell’ASL locale, hanno ispezionato la proprietà di un 58enne di Mariglianella già noto alle ffoo.

All’interno di uno degli ambienti controllati i militari hanno trovato 13 cani di razze varie – shar pei, maltesi e meticci – in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Il locale era coperto da tegole marsigliesi dalle quali penetrava l’acqua piovana. Acqua che a causa del pavimento privo di pendenza stagnava e costringeva i cani ad essere sempre bagnati.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, le rare pulizie del locale avvenivano in presenza degli animali e questi venivano inevitabilmente bagnati; quelli di piccola taglia si inzuppavano anche del disinfettante utilizzato, rimanendo bagnati per ore. Raramente rimossi anche gli escrementi che insozzavano l’intero ambiente.

Diversi i cuccioli trovati con evidenti problemi dermatologici a livello addominale e podale.

Sporche anche le ciotole utilizzate per la loro alimentazione e verosimilmente mai sostituite da anni.

Il 58enne è stato denunciato per maltrattamento di animali mentre questi ultimi sono stati affidati alle cure di volontari.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

NAPOLI. Rissa tra giovani e violazione del coprifuoco: scattano le sanzioni

Pubblicato

il

Ieri gli agenti del Commissariato Decumani e della Polizia Municipale hanno effettuato servizi tesi al rispetto delle norme anti Covid-19 nel centro storico e nelle zone della “movida” in piazza Bellini, piazza San Giovanni Maggiore Pignatelli e via Banchi Nuovi.

Nel corso dell’attività sono state identificate 75 persone, di cui 7 sanzionate poiché intente a consumare bevande all’interno di un locale in largo Giusso il cui titolare è stato sanzionato mentre per l’esercizio commerciale è stata disposta la chiusura per due giorni; inoltre, un altro locale in via Carrozzieri è stato chiuso per un giorno in quanto somministrava bevande ad avventori non seduti ai tavoli.

Infine, poco prima delle 22.00, i poliziotti sono intervenuti in Calata Trinità Maggiore dove hanno sedato una rissa tra tre giovani che, per futili motivi, si stavano malmenando e li hanno denunciati per rissa.

Nella stessa serata gli agenti del Commissariato San Ferdinando e i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio nella zona dei “baretti”, via Caracciolo e via Partenope, hanno controllato 190 persone e quattro esercizi commerciali tra vicoletto Belledonne a Chiaia, via Bisignano e via Carducci.

Continua a leggere

Cronaca

Paura a GIUGLIANO: tentano la rapina in un negozio e aggrediscono il titolare

Pubblicato

il

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato per rapina aggravata in concorso, 2 persone di origine africana, rispettivamente di 25 e 23 anni.

L’episodio è avvenuto ieri sera, a Giugliano.

I 2 hanno tentato di perpetrare una rapina all’interno di un’attività commerciale di via Casacelle. Hanno intimato al proprietario di consegnar loro l’incasso. Lui si è rifiutato e loro lo hanno colpito al volto con una spranga di ferro. Sono usciti dal locale per poi andar via ma non prima di aver lanciato alcune bottiglie di vetro all’indirizzo del negozio.

I carabinieri – allertati dal 112 – sono intervenuti in pochissimi minuti e hanno rintracciato i 2 uomini a distanza di alcune decine di metri dall’attività commerciale. Li hanno bloccati e arrestati.

Fortunatamente non ci sono stati feriti. Gli arrestati sono stati tradotti al carcere di Poggioreale.

Continua a leggere

Cronaca

Precipita da un ponte per scattarsi un selfie: 31enne in gravi condizioni

Pubblicato

il

Un ragazzo di 31 anni è precipitata ieri da un ponte mentre cercava di scattarsi un selfie.

Ha perso l’equilibrio mentre si stava scattando un selfie con gli amici a ponte Garibaldi, nel centro di Roma.

Il 31enne è precipitato è precipitato nella serata di ieri, sabato 15 maggio, dopo le 20, dal ponte con vista sull’isola Tiberina, finendo sulla banchina sottostante.

Trasportato in codice rosso all’ospedale San Camillo, il 31enne è in attesa di un intervento chirurgico.

Sul caso indagano gli agenti del distretto Trevi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante