Resta sintonizzato

Cronaca

Coronavirus, Conte annuncia il DPCM: ecco i nuovi obblighi

Pubblicato

il

Leggi i nuovi obblighi del Dpcm indicati ieri sera alla Stampa dal Primo Ministro Giuseppe Conte

CONTE CONFERMA LA PROROGA DELLO STATO D’EMERGENZA FINO AL 31 GENNAIO 

di Carmine D’Argenio

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha ufficializzato alla Stampa la proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio dell’anno prossimo, facendo ritornare obbligatorio l’uso della mascherina all’aperto:

Abbiamo approvato un nuovo Decreto Legge concepito per affrontare la nuova fase di risalita della curva dei contagi. Riprendiamo il rapporto Stato – Regioni che consente a queste ultime solo di inasprire i provvedimenti; non di adottare misure più lassive. Confermato il prolungamento dell’emergenza fino al 31 gennaio. Le mascherine tornano obbligatorie all’aperto. Con l’argomentazione che è irragionevole portarla se si è da soli in campagna o in montagna. Ma in strada devono sempre essere indossate: non possiamo più fare che se in quella strada non c’è molta gente allora la abbasso“, il monito lanciato ai cittadini attraverso i Media dal Premier Conte.

Oggi c’è il vincolo di portare sempre con sé la mascherina, perché non possiamo più permetterci di danneggiare l’economia con i nostri atteggiamenti sbagliati. Sono esentati solo i bambini al di sotto di 6 anni, chi soffre di asma e chi pratica sport.

Solo in casa non costringiamo i conviventi ad indossarla, però il forte, forte consiglio è quello di proteggere anche all’interno delle mura domestiche (visto che i gran numeri dei contagi stanno venendo proprio da lì) i più deboli del nucleo familiari come gli anziani e i malati.

Se è vero che i comportamenti appropriati anche in famiglia non possiamo concretamente sanzionarli, all’esterno la multa arriva fino a mille euro per i trasgressori.

Per il resto, per quanto attiene alle attività lavorative non cambiano i dispositivi e le misure di sicurezza. Così come non cambiano le modalità degli isolamenti fiduciari“. Così Giuseppe Conte in questa rapida nota stampa.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Violenta lite sfocia nel sangue: anziano uccide a bastonate la moglie

Pubblicato

il

Orrore a Venaria, in provincia di Torino, dove un anziano di 73 anni ha ucciso la moglie di 74 anni a bastonate. In particolare, i due sarebbero stati protagonisti di una lite piuttosto animata, finita poi in tragedia. Sul posto, sono intervenuti sanitari, che hanno soltanto potuto constatare il decesso della donna, mentre i carabinieri stanno ora indagando per risalire all’esatta dinamica dell’accaduto. L’uomo è stato invece arrestato per omicidio.

Continua a leggere

Cronaca

Notte di terrore per una donna, inseguita e sparata dal marito: la situazione

Pubblicato

il

Attimi di panico nella notte a Soragna, nel Parmense, dove è scoppiata una violenta lite domestica tra due coniugi, al culmine della quale la donna è scappata in auto.

A quel punto, il marito, di 60 anni, ha preso la sua pistola e l’ha inseguita, speronandola varie volte. La 50enne, impaurita, ha allora allertato i carabinieri, i quali l’aspettavano con due pattuglie davanti alla caserma, laddove l’uomo ha esploso due colpi ferendola di striscio alla spalla. Pertanto, è stato arrestato in flagranza per tentato omicidio.

Continua a leggere

Cronaca

Paura a Napoli, donna minacciata in casa con un coltello: i particolari

Pubblicato

il

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti nel pomeriggio di ieri a Napoli, in vicoletto II Santa Maria a Cancello, per la segnalazione di una rapina.

Stando alle prime informazioni, i poliziotti giunti sul posto, vi hanno trovato due uomini, di cui uno ha riferito loro che l’altro, poco prima, si era introdotto presso la sua abitazione tentando di rapinare la compagna e minacciandola con un coltello, salvo poi essere sopraffatto dalla donna che è riuscita a scappare. A quel punto, avrebbe incrociato il compagno, mentre stava rientrando a casa, il quale avendo assistito alla scena, si è messo subito all’inseguimento del malvivente.

Pertanto, gli agenti sono riusciti a bloccare e identificare l’uomo: si tratta di un 32enne pakistano con precedenti di Polizia, arrestato per tentata rapina aggravata.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante