È morta nella sua abitazione di Cosenza la presidente della Regione Calabria Jole Santelli.
La governatrice aveva 51 anni e da diverso tempo lottava contro un tumore. E’ stata la sorella, questa mattina, a scoprire la triste notizia. Le cause del suo decesso potrebbero essere di natura cardiaca. “Si è spenta serenamente questa notte nella sua casa di Cosenza”, quanto riportato in una nota della Regione Calabria.

Jole Santelli è stata la prima donna ad essere stata eletta come presidente della Regione Calabria, proclamata lo scorso 15 febbraio 2020, dopo aver vinto le elezioni il 26 gennaio con il 55,3% delle preferenze. Una carriera politica ricca, quella di Santelli, tra le fila di Forza Italia: deputata alla Camera nel 2001, sottosegretaria al ministero della giustizia dal 2001 al 2006, sottosegretaria al Ministero del lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013.

Dopo aver saputo la notizia, molti politici in queste ore stanno ricordando la figura di Jole Santelli. “Un dolore profondo pervade tutta la comunità di Forza Italia. Perdiamo una amica, una grande Donna, una protagonista della politica italiana, amata dal suo popolo calabrese al quale ha dato tutta la sua vita», il ricordo di Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia. “Un pensiero commosso in memoria della Presidente Jole Santelli, una donna che ha dimostrato di esser una grande combattente. Le mie condoglianze piu’ sentite alla famiglia, agli amici ed ai suoi colleghi di Forza Italia“, questo invece il ricordo dell’ex presidente del Consiglio e fondatore di Italia Viva Matteo Renzi.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.