Resta sintonizzato

Acerra

ACERRA. Stop alle partite nei bar e nei centri scommesse: l’ordinanza del Sindaco Lettieri

Pubblicato

il

Ad Acerra il Sindaco Raffaele Lettieri ha firmato l’ordinanza n. 50, che prevede il divieto di trasmettere e assistere alle competizioni sportive e/o alle comunicazioni sui monitor all’interno dei locali delle sale slot, sale giochi, negozi scommesse o sale scommesse e bar su tutto il territorio comunale.

Il provvedimento sindacale si applica dalla data di pubblicazione fino al giorno giovedì 22/10/2020, salvo ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica.

Di seguito le parole del Sindaco Lettieri:

Si tratta di un piccolo sacrificio che sicuramente la mia Comunità comprende e approva, perché in questi luoghi solitamente ci si riunisce per svago e per assistere alle competizioni sportive in amicizia, ed in questo momento in cui si impone la didattica a distanza ai nostri figli, non possiamo correre il rischio di diffondere il contagio per andare a vedere la partita o per trascorrere qualche momento di divertimento. Per fortuna oggi giorno queste competizioni sportive sono facilmente accessibili anche con altri mezzi. 

Gli acerrani sono persone di buon senso, sono favorevoli a questo provvedimento perché sanno molto bene che bisogna assumere comportamenti prudenti e responsabili in questa fase. Si tratta di piccoli sacrifici che ci consentiranno di scongiurare nuovi rischi, anche maggiori, altrimenti rischiamo di far piombare tutti noi nel lockdown che nessuno vuole“.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Acerra

Napoli. Inizia una sparatoria e rimane ferita una 15enne

Pubblicato

il

Una ragazzina di 15 anni è stata ferita nella notte da colpi d’arma da fuoco, che l’hanno raggiunta all’inguine e alla gamba. L’episodio criminoso sul quale sono in corso accertamenti è avvenuto nel Parco 900 ad Acerra. Secondo le prime indagini la 15 enne è stata ferita da proiettili vaganti fatti esploder da alcuni ragazzi

Continua a leggere

Acerra

Acerra: Canile abusivo e 40 cani esposti alle intemperie, 72enne denunciato dai Carabinieri

Pubblicato

il

I carabinieri della stazione forestale di Marigliano, insieme a personale della Lipu di napoli e dell’Asl Napoli 2 nord di Caivano, hanno effettuato un controllo in un canile nel Comune di Acerra. All’interno 20 box coperti da lamiere di ferro e 40 cani di varie razze tutti esposti alle intemperie. I cani, benché in buono stato di salute, sono stati sequestrati. Da accertamenti compiuti dai militari si è documentato che il canile non avesse alcuna autorizzazione amministrativa. Nessuno dei cani era dotato di microchip e alcuni erano legati ad un albero con una catena. Il titolare dell’attività, un 72enne già noto alle forze dell’ordine, non è stato in grado di mostrare la documentazione relativa alla tenuta stagna di una vasca colma di escrementi e quella relativa al loro smaltimento. Notificate anche sanzioni per oltre 11mila euro

Continua a leggere

Acerra

Acerra: maltratta ed estorce denaro alla compagna, arrestato 56enne

Pubblicato

il

Lunedì pomeriggio gli agenti del Commissariato di Acerra, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Clanio ad Acerra per la segnalazione di una lite familiare.
I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da un uomo il quale ha raccontato loro che, poco prima, era stato aggredito dal cane della  compagna.
La donna ha raccontato agli agenti che, mentre era in casa, era stata aggredita per futili motivi con schiaffi e pugni  dall’uomo e che il suo cane, sentendola urlare, si era interposto tra lei e l’aggressore; inoltre, ha raccontato agli operatori di essere vittima già da tempo, per motivi di denaro, di aggressioni e minacce da parte del compagno e di aver richiesto, anche in quelle occasioni, l’intervento delle forze dell’ordine.
Gli operatori, dopo aver accertato quanto accaduto, hanno identificato l’uomo per un 56enne di Telese Terme con precedenti di polizia, e lo hanno  arrestato per maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante