Frattamaggiore: Tenta di fuggire perché non poteva allontanarsi dal comune di residenza. Carabinieri arrestano 46enne dopo un inseguimento

I Carabinieri della stazione di Frattamaggiore hanno arrestato per resistenza e falsa attestazione sulla identità ad un pubblico ufficiale Giuseppe Mea, 46enne di Marano, già noto alle forze dell’ordine.

I militari – durante uno dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli volti al controllo del territorio – hanno fermato l’uomo in via Marconi. Il 46enne, in un primo momento, ha ottemperato all’alt dei carabinieri ed ha accostato l’auto sulla quale era a bordo con un altro uomo. Ha fornito però false generalità e – improvvisamente – ha accelerato tentando di fuggire.

Ne è nato un inseguimento che è durato pochi chilometri, fino a quando Mea ha tamponato un’altra auto che si era fermata allo stop.

Il 46enne è sceso dalla macchina e ha cercato di fuggire a piedi ma è stato bloccato e arrestato.

L’altro uomo che era con lui – un 49enne di Giugliano in Campania – è riuscito in un primo momento ad allontanarsi ma è stato rintracciata poco dopo dai Carabinieri ed è stato denunciato.

Il motivo per il quale il 46enne avesse fornito false generalità per poi tentare di fuggire è dovuto al fatto che fosse affidato in prova ai servizi sociali e non avrebbe potuto allontanarsi dal suo comune di residenza.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.