Resta sintonizzato

Boscotrecase

Focolaio al Covid Hospital di Boscotrecase: “È una strage del personale”

Pubblicato

il

Nelle ultime ore è esploso un focolaio nel Covid Hospital di Boscotrecase, dove ci sono 51 contagiati tra medici e infermieri.

La situazione è drammatica. Nonostante l’arrivo di 10 infermieri interinali e 5 medici, il personale è decimato e non riesce a seguire i 90 ricoverati di cui 8 in terapia intensiva. Nei primi giorni di novembre è inoltre prevista l’attivazione di 20 nuovi posti letto tra degenza generica e sub intensiva, che a questo punto potrebbe essere bloccata.

Secondo le notizie riportate da Il Mattino, stamattina ci sarà riunione d’urgenza della direzione strategica e generale per valutare la situazione e decidere le prossime mosse.

Il caposala sella sub intensiva e sindacalista Uil Giovanni Savino, positivo al Covid-19, ha lanciato un appello: “È una strage del personale, subito il blocco dei ricoveri“.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Boscotrecase

Controlli nel Vesuviano: al setaccio le strade di Torre Annunziata e Boscotrecase

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, supportati dai militari del Reggimento “Campania”, hanno eseguito un servizio di controllo del territorio ad “Alto Impatto” disposto dal Comando Provinciale di Napoli incentrato a Torre Annunziata e nei Comuni limitrofi.

Sono stati eseguiti serrati controlli nei luoghi di maggiore concentrazione di persone e di maggior transito veicolare.

Durante il servizio sono state identificate 75 persone e controllati 47 veicoli.

A Torre Annunziata, i Carabinieri hanno arrestato in flagranza un 20enne per furto aggravato: il ragazzo è stato sorpreso alla guida di un Suv, poco prima rubato ad una donna utilizzando una centralina per auto.

A Boscotrecase, invece, è stato denunciato un 42enne, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, sorpreso in compagnia di un pregiudicato, in violazione delle prescrizioni impostegli con la misura della sorveglianza cui è sottoposto.

Nel corso delle ispezioni effettuate nelle aree comuni di complessi di edilizia popolare della zona, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un involucro, in parte sotterrato, con all’interno 18 grammi di marijuana. Lo stupefacente era occultato a Piano Napoli di Via Settetermini.

Durante i controlli al codice della strada, i Carabinieri hanno denunciato un 40enne per reiterata guida senza patente, sorpreso alla guida del proprio motociclo senza patente poiché revocata.

Il bilancio complessivo dei controlli stradali ha portato a 11 contravvenzioni elevate.

Continua a leggere

Boscotrecase

Campania. Individuato rapinatore seriale

Pubblicato

il

Giovedì scorso gli agenti dei Commissariati di Torre Annunziata e di San Giorgio a Cremano, in seguito ad una attività di indagine, hanno intercettato in via Fossa della Monaca a Trecase un uomo a bordo di un’auto utilizzata per commettere alcune rapine ad una farmacia di Torre Annunziata  il 6 maggio, l’8 giugno e il 14 giugno scorsi nel corso delle quali un individuo armato di pistola si era fatto consegnare gli incassi.
I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato trovandolo in possesso di un marsupio mentre, all’interno del veicolo, hanno rinvenuto un paio di scarpe corrispondenti a quelle utilizzate dal rapinatore; inoltre, presso l’abitazione della compagna a Torre del Greco, hanno rinvenuto due pistole giocattolo prive di tappo rosso e, a casa della sorella a Trecase, hanno sequestrato altri indumenti che, dalle immagini dei sistemi di videosorveglianza dell’esercizio commerciale e dalle descrizioni fornite dalle vittime, corrispondono a quelli utilizzati nel corso delle rapine.
Un 38enne oplontino con precedenti di polizia è stato sottoposto a fermo di P.G. poiché gravemente indiziato di rapina aggravata che ieri mattina è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria che ha disposto per l’indagato la custodia cautelare in carcere; infine, il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

Continua a leggere

Attualità

Il 18esimo di Antonio: festa a sorpresa con gli infermieri in reparto Covid

Pubblicato

il

Quello di Antonio sarà senz’altro un 18esimo compleanno da non dimenticare. Positivo al Covid ha festeggiato con torta, spumante e candeline, nel reparto Covid in compagnia degli infermieri.

E’ stato ricoverato per un’appendicectomia e doveva restare in ospedale per pochi giorni ma poi è risultato positivo al Covid-19 ed ha dovuto così trascorere in reparto anche il suo 18esimo compleanno.

La festa è stata organizzata, a sorpresa, da medici e infermieri che per qualche ora l’hanno fatto evadere dalle giornate tutte uguali di visite e terapie in attesa della negativizzazione e delle dimissioni. Sono arrivati nella sua stanza con torta, candeline e palloncini, gli hanno cantato una canzone di auguri e il regalo, ovviamente, non poteva mancare: gli hanno comprato un braccialetto che lui ha subito indossato.

La storia arriva dal Covid Hospital di Boscotrecase, in provincia di Napoli, il giovane protagonista è uno studente di Castellammare di Stabia che ieri, domenica 30 maggio, è diventato maggiorenne.

Per rendere il compleanno davvero speciale mancava, però, un ingrediente fondamentale: gli amici. E così i sanitari hanno pensato anche a questo aspetto: il ragazzo ha potuto vedere otto amici, tra i più stretti, in due gruppi di quattro.

Lo hanno aspettato nella “Stanza degli abbracci” dell’ospedale dove, grazie alle precauzioni, è possibile incontrare altre persone in totale sicurezza e senza il rischio di contagio. Purtroppo non ha potuto incontrare i genitori, che sono ancora positivi Covid.

La foto della piccola festa è stat pubblicata dalla mamma del ragazzo che ha voluto così, allo stesso tempo, sia ringraziare il personale sanitario sia dare coraggio al figlio.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante