Resta sintonizzato

Castellammare

Focolaio in una RSA della Campania: boom di positivi tra anziani e operatori sanitari

Pubblicato

il

A Castellammare di Stabia è scoppiato un focolaio nella Residenza Sanitaria Assistenziale denominata “Oasi San Francesco”.

Ci sono ben 58 casi tra pazienti e operatori sanitari.

Le parole del Sindaco Gaetano Cimmino:

Diventa nuovamente pesante il bilancio dei nuovi positivi per la città di Castellammare di Stabia. Regione Campania e Asl Na 3 Sud hanno poco fa comunicato il bilancio delle ultime 24 ore. Sono in totale 86 i cittadini risultati positivi al coronavirus (Covid-19).

I numeri tornano di fatti a salire non appena i tamponi lavorati riguardano numeri importanti. I tamponi effettuati sono stati 390. Fortunatamente 58 degli 86 cittadini positivi sono al momento asintomatici. Un’altra buona parte delle persone segnalateci hanno sintomi lievi ma tra di esse ci sono anche due persone di 80 e 81 anni.

Positivi anche due piccoli di 4 e 5 anni e 6 ragazzi tra i 10 ed i 17 anni. Registriamo anche oggi cittadini guariti dalla malattia che sono in totale 19. In questo momento l’attenzione è rivolta all’ospedale “San Leonardo”, unico punto di riferimento di un comprensorio enorme e in grossa difficoltà, e a ciò che sta accadendo all’interno della Residenza Sanitaria Assistenziale denominata “Oasi San Francesco”.

Nella Rsa sono risultati positivi al tampone 43 ospiti, sui 65 attualmente presenti, e 15 operatori sanitari. I pazienti sono stati isolati ed al momento nessuno desta preoccupazione per le condizioni di salute.

L’amministrazione comunale è stata informata sulla vicenda ed è in costante contatto con l’Azienda Sanitaria per tutti gli aggiornamenti del caso. I positivi della Rsa sono al momento stralciati dal bilancio contenuto dall’infografica in quanto ci sono verifiche in corso sulla residenza degli ospiti della struttura“.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Castellammare

Castellammare. 66enne morto in ambulanza senza ossigeno

Pubblicato

il

Affetto da crisi respiratoria dovuta alla fibrosi polmonare di cui soffriva, era stato trasportato in ambulanza all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia.

Da qui, era stato disposto il trasferimento all’ospedale Cardarelli di Napoli. Ma nel trasporto dal pronto soccorso del nosocomio partenopeo al padiglione interno, per il ricovero, e’ deceduto, a causa della mancata somministrazione di ossigeno di cui aveva bisogno. Sono stati gli stessi medici del Cardarelli a chiamare la polizia di Stato e a denunciare l’accaduto.

Continua a leggere

Castellammare

Servizio antidroga nell’area dei Monti Lattari: trovate quasi 1000 piante di cannabis

Pubblicato

il

I Carabinieri della compagnia di Castellamare di Stabia, nell’ambito dei servizi volti al contrasto della produzione illecita di stupefacenti disposti dal comando provinciale di Napoli, hanno effettuato un servizio anti droga nell’area dei Monti Lattari.

I militari, con il supporto dei Carabinieri del Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano, hanno rinvenuto sul Monte Faito, all’interno di terreni demaniali, 978 piante di cannabis indica alte circa 2 metri l’una.

Le piante sono state camionate e distrutte.

Stesso servizio a Lettere, in località San Nicola. Lì i Carabinieri hanno localizzato, rinvenuto e distrutto altre 142 piante di cannabis indica per un “bottino” complessivo di 1120.

I servizi continueranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Castellammare

Napoli. “Operazione Alto Impatto”. Identificate 169 persone

Pubblicato

il

Mercoledì gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel comune di Castellammare di Stabia.
Nel corso dell’attività sono state identificate 169 persone di cui 45 con precedenti di polizia, controllati 99 veicoli di cui 4 sottoposti a sequestro amministrativo e due sottoposti a fermo amministrativo, contestate 10 violazioni del Codice della Strada per guida senza patente poiché mai conseguita, per mancata copertura assicurativa e divieto di sosta.
Infine, sono state altresì controllate 4 persone sottoposte agli arresti domiciliari e due sottoposte alla libertà vigilata.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante