Resta sintonizzato

Campania

Napoli. Fermato per un controllo, scoprono che in casa ha un vero arsenale: arrestato un 23enne

Pubblicato

il

Su disposizione del Comando Provinciale di Napoli sono stati intensificati i controlli dei Carabinieri nell’area periferica est di Napoli.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Napoli Poggioreale insieme ai militari della Stazione Napoli Barra hanno arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per possesso di armi clandestine Vittorio Ercole, 23enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, alla guida di un furgone, è stato notato dai militari della stazione che hanno deciso di controllarlo.

Fermato, i carabinieri hanno constatato che il 23enne non aveva mai conseguito la patente e che il mezzo non era assicurato. Al momento del controllo era solo, ma il suo stato di agitazione aumentava sempre di più, soprattutto quando i militari gli hanno chiesto dove abitasse.

Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, i carabinieri, insieme ai militari del nucleo operativo, hanno deciso di approfondire i controlli anche nell’abitazione di Ercole.

Una volta entrati in casa, l’odore di marijuana era fortissimo. Perquisita casa, sono state rinvenute e sequestrate due piante di marijuana, alte rispettivamente 160 e 180 centimetri, che erano fuori al balcone.

La perquisizione è continuata ed è stato rinvenuto e sequestrato un coltello a serramanico lungo 32 centimetri. L’arma era in una camera da letto all’interno di una cassettiera.

Al piano superiore, in un’altra camera da letto, è stata trovata una pistola semi automatica marca Beretta con matricola abrasa calibro 9×21. La pistola, munita di caricatore anche se vuoto, era nascosta in un’intercapedine tra il muro e l’armadio.

Poggiate sulla mensola dello stesso armadio una revolver pronta all’uso calibro 38 special marca llama con matricola abrasa e con sei cartucce già inserite ed una pistola di metallo a salve priva di tappo rosso. Sulla cassettiera una terza pistola, anche questa di metallo e a salve priva di tappo rosso. A completare l’arsenale, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 154 munizioni di vario calibro e genere.

Durante i controlli, trovate anche due buste: una contenente 18 grammi di marijuana e l’altra con all’interno 16 grammi di eroina ed una stecca di hashish.

Oltre alle armi sopracitate, sono state sequestrate anche una mazza da baseball e un coltello a serramanico lungo 20 centimetri.

La perquisizione è durata per molto tempo e sono stati trovati anche 3mila euro. Il denaro era suddiviso in banconote da 50 euro che erano intrise di inchiostro verde come quelle di solito macchiate dai sistemi di sicurezza degli sportelli atm. In un portagioie, inoltre, è stato anche rinvenuto e sequestrato un Rolex di dubbia provenienza.

Il 23enne è stato arrestato e tradotto al carcere di Poggioreale. Sono in corso indagini sia per verificare se le armi siano state utilizzate per la commissione di rapine e fatti di sangue sia per rintracciare l’origine del denaro “sporco”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Covid-19 in Campania. Il bollettino dell’Unità di Crisi: quasi 1.400 i positivi

Pubblicato

il

Come di consueto, anche quest’oggi, venerdì 7 maggio, l’Unità di Crisi Regionale ha pubblicato il bollettino ordinario con i dati relativi alla situazione dei contagi nelle ultime 24 ore.

Questo i dati del giorno:

Positivi del giorno: 1.382 (*)

di cui Asintomatici: 904 (*)

Sintomatici: 478 (*)

* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 18.779

Tamponi antigenici del giorno: 7.774

Deceduti: 43 (21 deceduti nelle ultime 48 ore, 22 deceduti in precedenza ma registrati ieri)

Totale deceduti: 6.591

Guariti: 2.177

Totale guariti: 308.632

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656

Posti letto di terapia intensiva occupati: 121

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)

Posti letto di degenza occupati: 1.406

Continua a leggere

Attualità

Nuova Ordinanza di De Luca: i vantaggi della Card Vaccinale

Pubblicato

il

È stata pubblicata poco fa, a firma del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, l’Ordinanza n.17, che contiene disposizioni per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, culturali e sociali.

L’ordinanza, che prende atto delle linee guida per la ripresa approvate dalla Conferenza delle Regioni, demanda all’Unità di Crisi regionale la predisposizione, “di concerto con le associazioni di categoria rappresentative degli operatori economici,  dei protocolli attuativi/integrativi delle Linee guida approvate in data 28 aprile 2021,  prevedendo regole certe di prevenzione, proporzionate alla situazione di difficoltà e adeguate misure per assicurare l’accoglienza sicura e la  promozione della fruizione  in sicurezza dei diversi servizi – turistici, alberghieri, wedding, trasporti, spettacoli etc.– anche attraverso facilitazioni all’accesso dei servizi e/o deroghe alle misure di sicurezza più restrittive, relative al contingentamento delle presenze e al distanziamento interpersonale, per  cittadini in possesso di certificazione/Smart card di completamento della vaccinazione, fermo l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e di osservanza delle altre misure di prevenzione di base (frequente igienizzazione delle mani e degli oggetti)“.

Alle Asl territorialmente competenti, con il supporto, ove richiesto, della Protezione civile, il completamento, entro 10 giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento, delle consegne delle smart card in corso di distribuzione alla data odierna, nonché l’adozione di ogni misura, di concerto con l’Unità di crisi regionale, finalizzata a programmare la consegna delle ulteriori Smart card direttamente al momento del completamento della vaccinazione.

L’ordinanza formula infine delle indicazioni rivolte ai direttori sanitari delle RSA (Residenze sanitarie assistite) e agli altri soggetti competenti:

– di consentire l’accesso alle strutture, nel rispetto delle misure di sicurezza fondamentali (obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, frequente igienizzazione delle mani e degli oggetti) ai visitatori che comprovino, attraverso esibizione di certificazione/smart card, di aver completato la vaccinazione, secondo quanto prescritto dalle indicazioni del Ministero della Salute; 

– di adottare ogni ulteriore misura organizzativa idonea a favorire nella massima sicurezza possibile gli accessi di familiari e visitatori e le uscite programmate degli ospiti, tenendo conto del possesso della certificazione vaccinale/smart card.

Continua a leggere

Attualità

Covid-19. La situazione in Campania: il bollettino dell’Unità di Crisi

Pubblicato

il

Come di consueto, anche quest’oggi, mercoledì 5 maggio, l’Unità di Crisi ha pubblicato il bollettino con i dati relativi alla situazione del contagio in regione.

Questi i dati del giorno:

Positivi del giorno: 1.447 (*)

di cui Asintomatici: 1.030 (*)

Sintomatici: 417 (*)

* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 21.827

Tamponi antigenici del giorno: 7.445

Deceduti: 38 (24 deceduti nelle ultime 48 ore, 14 deceduti in precedenza ma registrati ieri)

Totale deceduti: 6.522

Guariti: 2.393

Totale guariti: 304.273

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656

Posti letto di terapia intensiva occupati: 122

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)

Posti letto di degenza occupati: 1.459

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante