Resta sintonizzato

Afragola

Azienda Speciale Politiche Sociali. Si pensa ad esternalizzare il ruolo di Presidente e c’è già il primo nome

Pubblicato

il

AFRAGOLA – Non è mai stato chiaro il motivo né sono mai state pubblicate le vere argomentazioni della scelta di trasformare l’Ambito n.19 in un’azienda speciale con la partecipazione e l’assenso di tutti i comuni facenti parte. A qualche addetto ai lavori però qualche sospetto è venuto ma la conferma arriverà solo col tempo e diciamo che gli inizi fanno comunque presagire nulla di buono.

L’incognita resta ancora la nomina del Presidente o Direttore che dir si voglia di questa azienda neoformata. Tutti sanno che l’Amministrazione del comune capofila abbia avanzato la proposta a tutti i dirigenti interni al Comune di Afragola e che di tutta risposta abbia anche incassato il rifiuto degli stessi. A questo punto, da indiscrezioni raccolte in esclusiva da Minformo, sappiamo che l’Amministrazione afragolese voglia bandire come incarico esterno proprio la figura del Presidente dell’Azienda Speciale delle Politiche Sociali neocostituita.

La notizia è stata presa con un po’ di sgomento da altri sindaci delle città che formano l’azienda, poiché visto che il tentativo ispettivo è stato fatto all’interno del solo Comune di Afragola si sarebbero aspettati che prima di arrivare alla decisione di esternalizzare la responsabilità dell’azienda si fosse fatto, quanto meno, un tentativo tra i dirigenti degli altri Comuni che costituiscono la neonata Azienda Speciale.

Ovviamente, nulla è dato al caso. L’Amministrazione afragolese non è sprovveduta a tal punto da non pensare che forse ci sia qualche dirigente delle città limitrofe che possa ambire a tale ruolo ma l’idea di esternalizzazione viaggia su due motivazioni da non sottovalutare. La prima è che bandendo un concorso e nominando il futuro Presidente dell’Azienda Speciale, Afragola si assicurerebbe comunque la “lealtà” del professionista assunto e quindi prima di tutto gli interessi del Comune di Afragola e la seconda potrebbe decidere in tutta autonomia, alla stregua di una lottizzazione politica, il ruolo da affidare a qualche personalità già vicina al mondo politico.

Non a caso, “Radio Moriani”, già da diversi giorni, fa trapelare l’indiscrezione che il primo in lizza ad ambire a tale ruolo sia Angelo Capone, già Presidente del Nucleo di valutazione, l’organo che decide quale dirigente faccia il proprio dovere in maniera impeccabile. Ovviamente se tale indiscrezione dovesse essere confermata il Capone dovrebbe dare le dimissioni da Presidente del Nucleo di valutazione per andare a ricoprire un ruolo che prevede molte più responsabilità ma anche più indennità. Vi terremo aggiornati.

Afragola

Afragola: Droga e armi nel trolley. 36enne arrestata dai Carabinieri

Pubblicato

il

Un bagaglio da non portare con sé in aereo, non avrebbe superato alcun controllo.
Un trolley pieno di armi e droga, nascosto in un vano ricavato ad arte sotto al balcone di casa.
I carabinieri della stazione di Afragola lo hanno sequestrato ad Anna Maiello*, 36enne del posto già nota alle forze dell’ordine. Per questo motivo è finita in manette per detenzione di droga a fini di spaccio, detenzione abusiva di armi clandestine ed è ora in carcere, nel penitenziario femminile di Pozzuoli.

Prima di varcare la soglia della cella, la donna ha ricevuto la visita dei carabinieri. Durante un’accurata perquisizione, i militari hanno trovato in una valigia 3 pistole e stupefacenti sufficienti a confezionare centinaia di dosi. Una Beretta 92FS cal. 9×21: la pistola aveva la matricola abrasa e completava un trio con 2 scacciacani con tappo rosso e relativo munizionamento. Poi 30 grammi di cocaina, 700 di hashish, 92 di marijuana e 4 bilancini per pesare le dosi. Infine in un marsupio ben 3570 euro che i militari hanno sequestrato perché ritenuti provento illecito. Maiello è in carcere, in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Afragola

AFRAGOLA. Si dimette l’Ass. alle Politiche Sociali Francesco Di Micco

Pubblicato

il

AFRAGOLA – Altra gatta da pelare per il Sindaco Antonio Pannone. Stamattina al protocollo sono arrivate le dimissioni formali ed irrevocabili dell’Assessore Francesco Di Micco.

Dopo il bilancio, un altro settore molto delicato, soprattutto dopo la querelle legata alla nomina del Direttore dell’Azienda Speciale per le Politiche Sociali, resta senza delegato all’interno dell’esecutivo.

Personali o indotte, ufficiosa o ufficiale la motivazione non si sa. Fatto sta che anche nel settore più “redditizio”, dopo quello dell’urbanistica, opportunamente blindato dal Presidente del Consiglio Biagio Castaldo, ci sarà una corsa all’occupazione della poltrona. Vi terremo aggiornati.

Continua a leggere

Afragola

Napoli. Interruzione idrica su tutto il territorio comunale durante la notte

Pubblicato

il

Il presente messaggio e-mail, e gli allegati allo stesso, sono indirizzati esclusivamente ai soggetti indicati come destinatari, sia che si tratti di destinatari diretti, sia che si tratti di destinatari a cui il messaggio è inviato per conoscenza. Solo i soggetti destinatari, autorizzati alla ricezione, possono effettuare il trattamento del presente messaggio e degli allegati nonché il trattamento dei dati in esso contenuti.

Il contenuto del messaggio e degli allegati può avere natura confidenziale e/o privilegi legali. I dati personali contenuti nel messaggio e negli allegati devono essere trattati conformemente al Reg. n. 679/2016 UE (GDPR) del D.lgs. 196/2003, come modificato dal D.lgs.101/2018. È pertanto illecito il trattamento da parte di soggetti non autorizzati ed è illecita, in particolare, la comunicazione e la diffusione dei dati personali in violazione delle disposizioni del GDPR e della

Normativa interna di adeguamento. Il soggetto non destinatario che, per errore, riceva il presente messaggio è tenuto a non leggere, non copiare, non inoltrare e non archiviare il messaggio medesimo.

È tenuto altresì a darne immediata comunicazione al mittente, anche inviando un messaggio di ritorno all’indirizzo e-mail del mittente medesimo, nonché a eliminare integralmente il messaggio dal proprio sistema informatico, server e client.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante