Sei clienti sono stati sanzionati dopo l’arrivo dei Carabinieri in un noto bar a Casandrino. Erano lì al bere il caffè e a giocare alle slot machine nonostante il divieto in zona rossa di consumare al bar.

Gli agenti della stazione di Grumo Nevano, impegnati in controlli volti al rispetto delle norme anti-Covid, sono entrati nel bar, gestito da una donna del posto, scoprendo sei clienti che erano intenti a consumare al bancone, che sono stati multati per non aver ottemperato ai divieti prescritti dalla zona rossa.

Durante i controlli, in una sala attigua, i Carabinieri hanno notato cinque slot machine perfettamente funzionanti ma prive dell’autorizzazione dei Monopoli di Stato.

Nel locale, i militari dell’Arma hanno inoltre rinvenuto circa 200 pacchetti di sigarette, messi in vendita dalla proprietaria dell’attività commerciale senza alcuna autorizzazione.

Alla donna sono state elevate sanzioni per un ammontare che supera i 55mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.