Come saranno queste feste di Natala all’epoca del Covid? Sono attese dopo il 3 dicembre le nuove disposizioni con le linee guida da seguire. Il governo è a lavoro per stabile il tutto ed evitare il caos. Già il Premier Conte ha preannunciato che sarà un Natale con festeggiamenti più sobrio (QUI le sue parole).

Il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, in un’intervista al programma ‘Otto e Mezzo’ su La7, in merito a questa situazione, sugli spostamenti ha ammesso. “Mancano 40 giorni a Natale e in questo momento i dati epidemiologici ci dicono che non ci si può spostare tra Regioni, ma ci aspettiamo che i numeri migliorino e che quindi siano possibili delle deroghe”. 

Poi ha proseguito. “Questo Natale dobbiamo sforzarci di essere il meno numerosi possibile perché più si allarga la cerchia di persone che non si frequenta abitualmente e maggiore è il rischio. Dunque immagino si possa dire 5-6 persone al massimo, ma è ovvio che non sarà possibile controllarlo”.

Infine sul coprifuoco. Non saranno permessi ritrovi di piazza e feste – conferma Zampa – saranno adeguatamente normati anche quei giorni perché a differenza di questa estate, non ci saranno deroghe. Non possiamo immaginare una terza ondata”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.