Il Governo sta pianificando il nuovo DPCM, che dovrebbe entrare in vigore a partire dal 4 Dicembre (leggi qui).

Tra le tante riaperture graduali, però, non ci sarebbe una ripresa imminente per le scuole: il rientro in classe per tutti gli ordini e i gradi è infatti previsto al momento per il 7 gennaio 2021, dopo la Befana.

Il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina non è però d’accordo con questa scelta e starebbe conducendo una vera e propria battaglia in solitaria. La stessa Azzolina, nell’ultimo vertice notturno a Palazzo Chigi, come riporta Il Corriere della Sera, ha affermato:

Sono contenta anche io perché la curva si sta appiattendo, ma c’è una cosa che non capisco. Percepisco una grande euforia, vi sento parlare di aprire i negozi e i ristoranti ma nessuno di voi ha qualcosa da dire sulla scuola? Davvero pensate che con il Dpcm del 3 dicembre si possa riaprire tutto, lasciando chiusi i licei?“.

Il Ministro Azzolina spera di poter attuare un ritorno graduale a scuola a partire dal 9 dicembre per le prime classi superiori e le quinte, che a giugno hanno l’esame di Maturità.

La data sembra però troppo vicina. Come detto, il Governo vorrebbe riaprire tutte le scuole il 7 Gennaio 2021, in modo da avere tempo per organizzarsi sui trasporti e sul tracciamento dei contagi.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.