Odissea in casa Lazio, paura per i giocatori durante il volo d’andata per Crotone.

Il charter doveva essere inaugurato e volare per la prima volta proprio verso la trasferta di Crotone, in Calabria. Ma il volo non ha avuto vita facile.

Le condizioni atmosferiche hanno perturbato tutto il volo d’andata provocando paura e scalpore nei giocatori biancocelesti.

Arrivati a destinazione erano molto sollevati. Ma non sapevano che il calvario non fosse finito lì.

Dopo la vittoria sul campo del Crotone, la Lazio sarebbe dovuta rivolare verso Roma e Formello col proprio aereo privato.

Ma le condizioni meteorologiche avverse in Calabria hanno fatto sì che molti aeroporti fossero chiusi. Tra i tanti anche quello da dove sarebbe dovuto partire il volo di ritorno della Lazio.

Così una soluzione d’emergenza. Pullman fino a Lamezia Terme, da cui aereo è poi partito alla volta di Roma.

Insomma un’ odissea per il primo viaggio dello ‘sfortunato’ aereo laziale. Immobile avrebbe addirittura detto: ” Ho sudato più sull’aereo che in campo

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.